City Concert

Viviana Lasaracina

18/06/2022 Convento di San Francesco ore 18.30

Programma:

  • E. Grieg, Holberg Suite op. 40
      • Preludio
      • Sarabanda
      • Gavotta
      • Aria
      • Rigaudon
  • E. Granados, El amor y la Muerte, da “Goyescas”
  • G. Faure, Ballata op. 19
  • S. Rachmaninov, Sonata n. 2 op. 36
      • Allegro Agitato
      • Lento – Non Allegro
      • L’Istesso tempo – Allegro Molto

Viviana Lasaracina inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni. Dopo la maturità classica, si diploma in pianoforte a 18 anni sotto la guida del M° Benedetto Lupo, e nel 2015 si laurea in “Pianoforte a Indirizzo Concertistico” presso il Conservatorio "N. Rota" di Monopoli (BA) con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale.  Nel 2013 consegue il "Master of Art" presso la Royal Academy of Music di Londra con "Distinction", sotto la guida del Professor Christopher Elton; nel Giugno 2016 conclude con il massimo dei voti e la lode il corso triennale di alto perfezionamento con il Maestro Benedetto Lupo presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Ha frequentato le masterclass di L. Berman, V. Balzani, E. Virsaladze, A.  Jasinski, S. Perticaroli, A. Lonquich, C. Martinez Mehner, A. Vardi, P. Gililov e C.  Ortiz. Si è aggiudicata il primo premio assoluto in numerosi concorsi pianistici nazionali tra i quali: il “Città di Cesenatico”, il “Marco Bramanti” di Forte dei Marmi, il TIM – Torneo Internazionale della Musica 2006; nel 2007 si aggiudica la rassegna di Castrocaro Terme riservata ai migliori diplomati d'Italia nonché il premio intitolato ad "Alfredo Casella" alla XXIV edizione del concorso pianistico nazionale "Premio Venezia". Nel 2011 si è aggiudicata le audizioni nazionali de "La Gioventù Musicale d'Italia". 
Numerose anche le borse di studio che le sono state assegnate: Società Umanitaria di Milano, MIUR (Ministero Istruzione, Università e Ricerca), YMFE (Yamaha Music Foudation), Royal Academy of Music di Londra.  
E' stata selezionata e ha partecipato alle fasi finali di importanti concorsi pianistici internazionali: "F.Busoni" 2008 Bolzano, "Gina Bachauer" 2010 e 2014 di Salt Lake  City, "Unisa" 2012 di Pretoria. È stata semifinalista al Concorso Internazionale di Montreal 2014; si è aggiudicata il terzo premio e il premio per la migliore interpretazione della musica spagnola al concorso internazionale "Ciudad de Ferrol" 2009, il terzo premio e premio del pubblico al "Ciudad de Jaen" 2011 in Spagna; nel 2012 il "Distinction prize" all' "Halina Czerny Stefanska" di Poznan, il secondo  premio e premio per la migliore esecuzione di un' opera classica all' "Open piano  competition" di Londra. Nel 2013 è stata finalista al "German Piano Award" di Francoforte e delle audizioni del YCAT (Young Concert Artists Trust) di Londra e si è aggiudicata le audizioni internazionali della "New York Concert Artists and Associates" per il debutto in Carnegie Hall a New York, dove ha poi tenuto un recital nel Marzo 2014. 

Nel 2015 si è aggiudicata il secondo premio ed il premio per la migliore interpretazione della musica spagnola al concorso internazionale "Premio Iturbi" di Valencia in Spagna; nel 2017 il Secondo Premio all'Euregio Piano Award in  Germania ed il premio speciale “Steinway Piano gallery and Finnish Chopin Society”  al Concorso “Maj Lind” di Helsinki.  
Intensa l'attività concertistica, solistica e in formazione da camera e con orchestra; dopo il debutto in Sala Verdi a Milano per la "Società dei Concerti” nel 2006, Viviana è stata invitata a esibirsi in importanti sale e Festival in Italia e all'Estero, tra le quali: Sala Verdi di Torino, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Dal Verme e Auditorium Verdi di Milano, Teatro Argentina di Roma, Teatro Verdi di Salerno, Auditorium  Pollini di Padova, Teatro Verdi di Trieste, Palazzo Bianco di Genova, Teatro  Politeama di Lecce, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Olimpico di Vicenza, Sala Mozart dell'Accademia Filarmonica di Bologna, Teatro Bellini di Catania, Cavea  del Parco della Musica di Roma, Bergamo per la Società del Quartetto, Teatro Savoia  di Campobasso per “Amici della Musica”, Palazzo municipale di Saarbruken in  Germania, Auditorio de Congresos di Zaragoza e Teatro Jofre di Ferrol in Spagna,  “Salle Cortot” a Parigi, a Nizza per la “Société des Interprètes”, Steinway Hall e  Wigmore Hall a Londra, Carnegie Weill Hall di New York e Arsht Center for the  Performing Arts di Miami, Prokofiev Hall del Teatro Mariinsky II di San Pietroburgo. Ha collaborato con la violoncellista Silvia Chiesa, Philipp Glass, gli artisti dell'Accademia dei Cameristi di Bari e con le prime parti dell'Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, il violoncellista Francesco Mastromatteo ed il Primo Violino dei Solisti Aquilani Daniele Orlando. 
Ha tenuto concerti con l'orchestra della Magna Grecia di Taranto, l'Orchestra “Ciudad de Granada”, l'Orchestra Sinfonica “Mihail Jora” di Bacau, l'orchestra Verdi di Milano, l'Orchestra del Teatro Bellini di Catania, l'Orchestra de Valencia, l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali e l'Orchestra di Lubiana e Sarajevo.  
Alcune sue esecuzioni sono state trasmesse su Radio Vaticana, Rai Radio 3 e Rai5. Il suo album di debutto, uscito lo scorso Maggio su etichetta Dynamic, interamente dedicato ad E. Granados, è stato inserito tra i migliori dischi del 2021 dalla celebre rivista Inglese “Gramophone”, per la quale è stato “Editor’s Choice” ed ha esordito in top 30 nella UK Charts. Attualmente è docente di pianoforte principale al Conservatorio “N. Rota” di Monopoli.

Torna indietro

Altri eventi “City Concert”

Eventi trascorsi
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 18.30
Matteo Fossi
Matteo Fossi, fiorentino di nascita e cultura, ha studiato pianoforte alla Scuola di Musica di Fiesole con Tiziano Mealli, diplomandosi nel 1999 al Conservatorio di Ferrara col massimo dei voti.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 17.30
Ondřej Zavadil
Concorso Pianistico Internazionale “Città di Radovljica”
Ondřej Zavadil è nato a Praga, Repubblica Ceca, il 22.10.1997. Ha studiato con Jana Grygarová e successivamente con Libuše Tichá alla Grammar and Music School di Praga.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 16.30
Massimo Taddei
Diapason d'oro Concorso Internazionale Giovani Musicisti
Massimo Taddei si avvicina allo studio della musica all'età di 4 anni con il Corso La Storia delle Note", in cui conobbe la sua prima insegnante di pianoforte Valentina Piovano.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 12.00
Massimo Giuntoli
Pianoformance
L’impari lotta tra un pianista e un computer per il dominio di un pianoforte.
Ovvero il rapporto uomo/macchina in un’inedita chiave musicale.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 11.00
Matteo Perlin, Filippo Alberto Rosso
Premio Speciale Pia Baschiera

Matteo Perlin
è allievo della prof.ssa Lucia Grizzo, frequenta masterclasses di perfezionamento pianistico con insegnanti di  fama quali A. Taverna, F. Righini, I. Veneziano, M. Mika, P. Iannone, M. Fossi.

Filippo Alberto Rosso, nato il 14 gennaio 2007, vive a Pordenone. Frequenta il Liceo Classico Leopardi-Majorana.
Studia pianoforte con la prof.ssa Lucia Grizzo da quando aveva 7 anni.

18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 19.00
Nicola Elias Rigato
Nicola Elias Rigato, pianista classico, compositore, ricercatore, Nicola Elias Rigato si è diplomato a pieni voti con lode e menzione d'onore in Pianoforte, Composizione e Musica da Camera.
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 18.00
Paolo Corsini
Paolo Corsini intraprende in giovane età lo studio del pianoforte addentrandosi sia nel repertorio classico che jazzistico, affidandosi alle cure di Bruno Cesselli, Battista Pradal, Davide Bucciol e Massimo Nason.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 17.30
Andrej Shaklev
Concorso musicale internazionale "Città di Cervignano"
Andrej Shaklev, nato nel 1997 a Shtip, in Macedonia, nel 2016 ha conseguito il Diploma di maturità presso la Scuola di Musica del DMUC "Sergei Mihaylov" della sua città, sotto la guida della prof.ssa Marija Maksimova. Ha superato brillantemente l'esame di ammissione al Conservatorio di Musica "Giuseppe Tartini" di Trieste e da novembre 2016 è allievo della prof.ssa Teresa Trevisan.
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 17.00
Bruno Maria Billone
Bruno Maria Billone, inizia lo studio del pianoforte a 10 anni, con Franco Torri, e viene ammesso due anni dopo al Conservatorio di Como sotto la guida di Pier Francesco Forlenza. Ad oggi studia presso il Conservatorio di Musica di Milano, sempre con il M° Forlenza, lavorando e collaborando con la Biblioteca del Conservatorio dal 2020 al 2022.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 16.30
Gaia Arena, Raffaele Biancuzzi, Tommaso Biasutto, Ludovico Fabbroni, Andrea La Rosa, Giorgia Locatelli, Matteo Perlin, Filippo Alberto Rosso, Anna Zanforlini
Playful900 a cura di Aldo Orvieto

Playful ‘900 nasce dal desiderio di proporre alcuni concerti di musica del “secolo scorso” che includano brani adatti alle capacità di un gruppo di giovani musicisti selezionati da Pianocity tra le migliori scuole pianistiche del territorio. Quest’anno il nostro focus sarà rivolto alla musica di area nord/sud americana nella speranza di incuriosire e stimolare il pubblico nonché favorire il rinnovo del repertorio dedicato alla didattica pianistica arricchendolo di brani di grande valore artistico. Rinunciamo fin d’ora ad ogni categorizzazione: non esiste per noi musica consonante/dissonante, tonale/atonale, colta/popolare, seria/leggera, da concerto/di intrattenimento. Non è il linguaggio che determina la qualità di una musica è il suo messaggio, la sua forza espressiva, le emozioni che suscita in noi.

18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 16.00
Claudio Sanna
Compositori sardi contemporanei
Claudio Sanna ha collaborato come pianista da camera con le prime parti dei Berliner Philharmoniker, Wiener Symphoniker, Teatro alla Scala, Arena di Verona, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 12.00
Sebastian Di Bin
Sebastian Di Bin è considerato a livello internazionale uno dei maggiori pianisti della sua generazione. Debutta ufficialmente a 11 anni con l'orchestra Slovenicum di Lubjana in un concerto nella Sala del Parlamento del Castello di Udine.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 11.00
Barbara Mayer
Barbara Mayer, giovane pianista e compositrice tedesca si dedica soprattutto all'esecuzione di composizioni raramente suonate, proprie composizioni e all'improvvisazione.
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 11.00
Luis Di Gennaro
Omaggio ai Coldplay

Un tocco di improvvisazione pianistica per dare una svolta al classico rock? 
No, non stai sognando! Al seguito di un lungo tour in giro per l’Italia, il tributo ai Coldplay arriva a Piano City Pordenone 2022 per una serata unica in compagnia di Luis Di Gennaro.
Riscopri i più grandi pezzi del gruppo in un'atmosfera resa unica da un contesto meraviglioso, come quello di Piano City Pordenone.
Non perdere l’occasione di ascoltare questo incredibile connubio tra poesia ed elettricità rock!

17/06/2022
Teatro Verdi ore 21.00
Alexey Botvinov, pianoforte e Giancarlo De Lorenzo, direttore FVG Orchestra
Rach 2_022

Il pianista ucraino Aleksej Botvinov è uno dei più grandi interpreti a livello mondiale della musica di Rachmaninoff. Si è esibito in oltre 45 stati, ed è l’unico pianista ad aver eseguito più di trecento volte dal vivo le “Variazioni Goldberg” di Bach, l’incisione delle quali è stata definita da «Le Figaro» come «Superbe!».

Giancarlo De Lorenzo ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio di Brescia, diplomandosi in Organo e Composizione organistica sotto la guida del maestro F. Castelli. Ha studiato inoltre composizione e direzione d'orchestra con il maestro G. Cataldo.

La FVG Orchestra è la compagine sinfonica nata recentemente per volere della Regione Friuli Venezia Giulia, al fine di raccogliere l’eredità musicale di diverse realtà di una zona di confine ricca di tradizioni musicali.

17/06/2022
Convento di San Francesco ore 18.00
Anna D'Errico, Roberto Barbieri, Riccardo Burato, Simone Grassi, David Giovanni Leonardi Conservatorio
Sonata per due pianoforti e percussioni di Béla Bartok

Un capolavoro del Novecento musicale. 
Riflessioni sulla genesi e le strutture a cura di David Giovanni Leonardi.