Yamaha Pianoforti
City Concert
Anna D'Errico, Roberto Barbieri, Riccardo Burato, Simone Grassi, David Giovanni Leonardi Conservatorio

Sonata per due pianoforti e percussioni di Béla Bartok

17/06/2022 Convento di San Francesco ore 18.00

Anna D’Errico - pianoforte

Il suo repertorio spazia dal classicismo alla musica d’oggi. Ha suonato in istituzioni quali Lucerne Festival, Carnegie Hall, Elbphilarmonie Hamburg, Wien Modern, Mozarteum Salzburg, Konzerthaus Berlin, Heidelberger Frühling, Parco della Musica Roma, LAC Lugano, e.a. Ha collaborato come solista con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra de La Fenice di Venezia, Orchestra della Svizzera Italiana. Con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da M. Angius realizza per Rai5 il live del Concerto K 491 di W. A. Mozart, e in occasione dell’anniversario beethoveniano del 2020, del suo IV Concerto. Nel 2021, per il Festival Klang Copenhagen, porta in concerto insieme a Jonas Ollson l’integrale pianistico di S. Sciarrino, con grande successo di pubblico e critica. Altre collaborazioni recenti includono progetti solistici per Radio France, Ircam-Centre Pompidou, ZKM Karlsruhe. Collabora con compositori tra cui G. Aperghis, P. Billone, B. Furrer, H. Lachenmann, S. Sciarrino, E. Poppe. È membro di Ensemble Interface, di cui è co-fondatrice, e di Syntax Ensemble, e suona come ospite con Ensemble Modern, Klangforum Wien, e.a. Ha inciso per le editrici Stradivarius, Raccanto, Ars Publica, Wergo e CMC Canada. Tiene corsi presso Impuls Academy Graz, Accademia di Imola, Conservatoire de Montreal, Yong Siew Toh Conservatory Singapore, Real Conservatorio Superior Madrid, Sydney Conservatorium. Suoi progetti educativi sono stati premiati con il Leone d’Argento (Biennale di Venezia) e il Premio Abbiati. È docente di pianoforte presso il Conservatorio di Udine.

Roberto Barbieri - percussione

Studia composizione con D. Zanettovich e violoncello al Conservatorio di Udine. Si diploma in musica corale e direzione di coro, musica elettronica con A. Vidolin, strumenti a percussione con A. Buonomo ottenendo il massimo dei voti al Conservatorio di Venezia. Intraprende parallelamente anche studi di discipline artistico-musicali presso l’Università Ca’ Foscari. Svolge attività di percussionista come solista e in formazioni cameristiche. Tra le collaborazioni con le orchestre: Fenice, Pomeriggi Musicali, Arena di Verona, Regionale Toscana, Orchestra di Padova e del Veneto. Ha registrato per Nuova Era, CGD, Edipan, Bongiovanni, Real Sound, Radio Rai, SWR, Radio France, ORF. Ha suonato al Musikverein di Vienna, per la Società dei Concerti di Milano, al Théatre des Châmps-Elysées di Parigi, con il gruppo di percussionisti Octandre, con The Hilliard Ensemble e con solisti quali Fabbriciani, Bogino, Gallois, Scarponi. Entusiasta interprete di musica contemporanea è tra i fondatori del Contempo Ensemble ed è stato ospite di festival quali Musica del Nostro Tempo - Milano, Biennale di Venezia, Aspekte – Salisburgo, Festival S. Germain - Parigi, Mittelfest – Cividale, Musique Son et Geste – Tours, Rotte Mediterranee – Algeri, Biennale di Salonicco. Ha al suo attivo numerose prime esecuzioni e ha collaborato con diversi compositori, in particolare nella ricerca strumentale con l'uso del Live Electronics; rilevante quella con L. Nono per "Prometeo" con la Chamber Orchestra of Europee la direzione di C. Abbado. Timpanista per un ventennio delle orchestre Filarmonica di Udine, Filarmonica FVG e Sinfonica FVG è docente presso il Conservatorio di Udine.

Riccardo Burato - pianoforte

Nasce nel 1998 e comincia la sua formazione musicale all’età di sette anni, sotto la guida della prof.ssa Okul Olga. Nel novembre del 2012 prosegue i suoi studi musicali al Conservatorio Statale di Musica J. Tomadini di Udine, nella classe di pianoforte della professoressa Franca Bertoli. Da allora partecipa a vari concorsi: “1° Concorso Nazionale - Città di Palmanova”, “10° Concorso Internazionale - Ars Nova ”, Trieste (2° premio), “30° Concorso Pianistico Nazionale - J. S. Bach”, Sestri Levante (3° premio), “31° Concorso Pianistico Nazionale - J. S. Bach”, Sestri Levante (2° premio). Partecipa inoltre a varie Masterclass con noti concertisti quali Daniel Rivera, Maurizio Baglini, Massimiliano Damerini, Antoinette Van Zabner, Pierluigi Camicia. Nel giugno 2019 consegue il diploma accademico di I livello in pianoforte con il massimo dei voti e la lode. Attualmente studia con il M.° Siavush Gadjiev presso la “Glasbena Matica” di Trieste e composizione con il M.° Mario Pagotto presso il Conservatorio Statale di Musica “J. Tomadini”.

Simone Grassi - percussione

Nasce a Udine nel 1999, è iscritto al secondo anno del triennio di strumenti a percussione presso il Conservatorio di Udine nella classe del professor Roberto Barbieri. Partecipa annualmente a numerose produzioni orchestrali, bandistiche e cameristiche programmate dal Conservatorio. Nel 2014 si è perfezionato con i Percussionisti della Scala di Milano. Collabora con diverse formazioni orchestrali come l’Accademia Symphonica, i Filarmonici Friulani, la FVG Orchestra. Nel 2015 e nel 2021 ha partecipato al festival internazionale FestivalPercussioni di Campobasso con i Percussionisti del Conservatorio di Udine. Nel 2017 e nel 2021 ha suonato al Mittelfest di Cividale. Nel 2019 ha suonato alla prima assoluta dello spettacolo “Stabat Mater” di Valter Sivilotti in occasione dell’evento “Il Rinascimento di Pordenone”. Dal 2021 è membro e cofondatore dei Percussionisti Friulani insieme a Francesco Tirelli, Giacomo Salvadori, Annamaria Del Bianco, Barbara Tomasin e Felice Di Paolo. Insegna Batteria e Strumenti a Percussione presso la scuola Domus Musicae di Mortegliano e la scuola di musica di Pozzuolo del Friuli.

David Giovanni Leonardi

Nato a Udine nel 1966, si è laureato in Musicologia alla Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona e diplomato in pianoforte al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, istituzione presso la quale è titolare di cattedra di Storia della musica. Svolge attività di pianista nel settore cameristico vocale e strumentale e ha partecipato alla produzione e registrazione di dieci Compact Disc. Ha svolto attività di maestro collaboratore di palcoscenico e sala e di pianista accompagnatore nell’ambito di concorsi e corsi di perfezionamento musicale internazionali. Si dedica all’approfondimento del Novecento musicale friulano, giuliano e veneto sia a livello di proposte concertistiche che di ricerca, catalogazione di fonti, sintesi storiche ed edizioni critiche. Partecipa a conferenze, programmi radiofonici e convegni di studio, pubblicando, in qualità di critico e storico musicale, su quotidiani, settimanali e periodici di settore. Più volte membro di giuria in concorsi di esecuzione strumentale e vocale e di composizione, ha collaborato a livello pianistico e di consulenza musicologica con prestigiosi assiemi orchestrali e corali della regione Friuli Venezia Giulia e con le case discografiche Bongiovanni, Nota, RealSound, RivoAlto e Stradivarius.

Torna indietro

Altri eventi “City Concert”

Eventi trascorsi
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 18.30
Matteo Fossi
Matteo Fossi, fiorentino di nascita e cultura, ha studiato pianoforte alla Scuola di Musica di Fiesole con Tiziano Mealli, diplomandosi nel 1999 al Conservatorio di Ferrara col massimo dei voti.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 17.30
Ondřej Zavadil
Concorso Pianistico Internazionale “Città di Radovljica”
Ondřej Zavadil è nato a Praga, Repubblica Ceca, il 22.10.1997. Ha studiato con Jana Grygarová e successivamente con Libuše Tichá alla Grammar and Music School di Praga.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 16.30
Massimo Taddei
Diapason d'oro Concorso Internazionale Giovani Musicisti
Massimo Taddei si avvicina allo studio della musica all'età di 4 anni con il Corso La Storia delle Note", in cui conobbe la sua prima insegnante di pianoforte Valentina Piovano.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 12.00
Massimo Giuntoli
Pianoformance
L’impari lotta tra un pianista e un computer per il dominio di un pianoforte.
Ovvero il rapporto uomo/macchina in un’inedita chiave musicale.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 11.00
Matteo Perlin, Filippo Alberto Rosso
Premio Speciale Pia Baschiera

Matteo Perlin
è allievo della prof.ssa Lucia Grizzo, frequenta masterclasses di perfezionamento pianistico con insegnanti di  fama quali A. Taverna, F. Righini, I. Veneziano, M. Mika, P. Iannone, M. Fossi.

Filippo Alberto Rosso, nato il 14 gennaio 2007, vive a Pordenone. Frequenta il Liceo Classico Leopardi-Majorana.
Studia pianoforte con la prof.ssa Lucia Grizzo da quando aveva 7 anni.

18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 19.00
Nicola Elias Rigato
Nicola Elias Rigato, pianista classico, compositore, ricercatore, Nicola Elias Rigato si è diplomato a pieni voti con lode e menzione d'onore in Pianoforte, Composizione e Musica da Camera.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 18.30
Viviana Lasaracina
Viviana Lasaracina inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni. Dopo la maturità classica, si diploma in pianoforte a 18 anni sotto la guida del M° Benedetto Lupo, e nel 2015 si laurea in “Pianoforte a Indirizzo Concertistico” presso il Conservatorio "N. Rota" di Monopoli (BA).
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 18.00
Paolo Corsini
Paolo Corsini intraprende in giovane età lo studio del pianoforte addentrandosi sia nel repertorio classico che jazzistico, affidandosi alle cure di Bruno Cesselli, Battista Pradal, Davide Bucciol e Massimo Nason.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 17.30
Andrej Shaklev
Concorso musicale internazionale "Città di Cervignano"
Andrej Shaklev, nato nel 1997 a Shtip, in Macedonia, nel 2016 ha conseguito il Diploma di maturità presso la Scuola di Musica del DMUC "Sergei Mihaylov" della sua città, sotto la guida della prof.ssa Marija Maksimova. Ha superato brillantemente l'esame di ammissione al Conservatorio di Musica "Giuseppe Tartini" di Trieste e da novembre 2016 è allievo della prof.ssa Teresa Trevisan.
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 17.00
Bruno Maria Billone
Bruno Maria Billone, inizia lo studio del pianoforte a 10 anni, con Franco Torri, e viene ammesso due anni dopo al Conservatorio di Como sotto la guida di Pier Francesco Forlenza. Ad oggi studia presso il Conservatorio di Musica di Milano, sempre con il M° Forlenza, lavorando e collaborando con la Biblioteca del Conservatorio dal 2020 al 2022.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 16.30
Gaia Arena, Raffaele Biancuzzi, Tommaso Biasutto, Ludovico Fabbroni, Andrea La Rosa, Giorgia Locatelli, Matteo Perlin, Filippo Alberto Rosso, Anna Zanforlini
Playful900 a cura di Aldo Orvieto

Playful ‘900 nasce dal desiderio di proporre alcuni concerti di musica del “secolo scorso” che includano brani adatti alle capacità di un gruppo di giovani musicisti selezionati da Pianocity tra le migliori scuole pianistiche del territorio. Quest’anno il nostro focus sarà rivolto alla musica di area nord/sud americana nella speranza di incuriosire e stimolare il pubblico nonché favorire il rinnovo del repertorio dedicato alla didattica pianistica arricchendolo di brani di grande valore artistico. Rinunciamo fin d’ora ad ogni categorizzazione: non esiste per noi musica consonante/dissonante, tonale/atonale, colta/popolare, seria/leggera, da concerto/di intrattenimento. Non è il linguaggio che determina la qualità di una musica è il suo messaggio, la sua forza espressiva, le emozioni che suscita in noi.

18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 16.00
Claudio Sanna
Compositori sardi contemporanei
Claudio Sanna ha collaborato come pianista da camera con le prime parti dei Berliner Philharmoniker, Wiener Symphoniker, Teatro alla Scala, Arena di Verona, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 12.00
Sebastian Di Bin
Sebastian Di Bin è considerato a livello internazionale uno dei maggiori pianisti della sua generazione. Debutta ufficialmente a 11 anni con l'orchestra Slovenicum di Lubjana in un concerto nella Sala del Parlamento del Castello di Udine.
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 11.00
Luis Di Gennaro
Omaggio ai Coldplay

Un tocco di improvvisazione pianistica per dare una svolta al classico rock? 
No, non stai sognando! Al seguito di un lungo tour in giro per l’Italia, il tributo ai Coldplay arriva a Piano City Pordenone 2022 per una serata unica in compagnia di Luis Di Gennaro.
Riscopri i più grandi pezzi del gruppo in un'atmosfera resa unica da un contesto meraviglioso, come quello di Piano City Pordenone.
Non perdere l’occasione di ascoltare questo incredibile connubio tra poesia ed elettricità rock!

18/06/2022
Convento di San Francesco ore 11.00
Barbara Mayer
Barbara Mayer, giovane pianista e compositrice tedesca si dedica soprattutto all'esecuzione di composizioni raramente suonate, proprie composizioni e all'improvvisazione.
17/06/2022
Teatro Verdi ore 21.00
Alexey Botvinov, pianoforte e Giancarlo De Lorenzo, direttore FVG Orchestra
Rach 2_022

Il pianista ucraino Aleksej Botvinov è uno dei più grandi interpreti a livello mondiale della musica di Rachmaninoff. Si è esibito in oltre 45 stati, ed è l’unico pianista ad aver eseguito più di trecento volte dal vivo le “Variazioni Goldberg” di Bach, l’incisione delle quali è stata definita da «Le Figaro» come «Superbe!».

Giancarlo De Lorenzo ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio di Brescia, diplomandosi in Organo e Composizione organistica sotto la guida del maestro F. Castelli. Ha studiato inoltre composizione e direzione d'orchestra con il maestro G. Cataldo.

La FVG Orchestra è la compagine sinfonica nata recentemente per volere della Regione Friuli Venezia Giulia, al fine di raccogliere l’eredità musicale di diverse realtà di una zona di confine ricca di tradizioni musicali.