City Concert

Sebastian Di Bin

18/06/2022 Convento di San Francesco ore 12.00

Programma:

  • F. Liszt, Liebestraum n. 3
  • E. Piaf/S. Di Bin, "Non, je ne regrette rien"
  • H. Arlen/S. Di Bin, " Somewhere Over the Rainbow"
  • S. Di Bin, Tema e variazioni " Da Taide a Beatrice" in omaggio al sommo poeta Dante Alighieri.
  • F. Mercury/S. Di Bin, "The Show Must Go On"
  • F. Mercury & B. May/S. Di Bin, "Who Wants to Live Forever"

Sebastian Di Bin è nato a Udine. È considerato a livello internazionale uno dei maggiori pianisti della sua generazione. Debutta ufficialmente a 11 anni con l'orchestra Slovenicum di Lubjana in un concerto nella Sala del Parlamento del Castello di Udine. Nutrito e considerevole il suo palmares di premi ottenuti: nel  2003 riceve la Medaglia del Presidente della Repubblica italiana e la Targa d'Argento del Senato , vince il  “Premio Venezia” riservato ai migliori diplomati d'Italia 2003, 3° Premio al “Concorso Internazionale  Campillos-Malaga” 2010 in Spagna , 2° Premio (1° premio non assegnato) al ”Concorso Internazionale  Valsesia Musica” 2011, 1° premio “Nuova Coppa Pianista d'Italia” 2011 , Premio speciale per la migliore  interpretazione dei brani di musica spagnola al “Concurso Internacional de Piano de Ferrol” 2011 in  Spagna, 3° Premio al concorso internazionale per pianoforte e orchestra “Città di Cantù” 2013, 3° Premio al  “International Competition Sergei Rachmaninov” 2013, 3° Premio al “International Competition Fausto  Zadra” 2013 , il 1° premio al “International Competition di Ischia” 2013, il 4° Premio al prestigioso “12th UNISA International Piano Competition” a Pretoria in Sudafrica, il Golden Prize 1° Premio al “ San José  International Piano Competition” 2014 in California, con Premio del Pubblico e tutti i Premi Speciali. Nel gennaio 2021 vince 3 medaglie di platino nella sessione piano classical, piano jazz e piano pop al  Canadian International Music Competition on-line con punteggio 100/100 in tutte e tre le sessioni nella  categoria professionisti senza limite di età. Nel marzo 2021 vince 4 medaglie di platino al Grand  Metropolitan International Music Competition di Montreal in Canada risultando il miglior pianista classico, il miglior pianista jazz, il miglior pianista pop e il miglior artista nella categoria professionisti senza limite di  età.  La sua attività concertistica prosegue e lo vede esibirsi in prestigiosi teatri in tutta Italia: Teatro Malibran e Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Comunale e Oratorio di San Filippo Neri di Bologna, Auditorium Verdi di Milano, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Comunale di Monfalcone, Teatro Giovanni da Udine di Udine, Auditorium Verdi di Trieste, Conservatorio di Rovigo, Museo Castromediano di Lecce, Auditorium  Massimo di Roma, "Fazioli Concert Hall" di Sacile, Sala Bossi di Bologna, Villa Whitaker di Palermo,  Scuola Grande San Giovanni Evangelista a Venezia, Sala di Santa Maria delle Grazie a Mestre, Sala Ajace  del Comune di Udine, Teatro Palamostre di Udine, Museo Revoltella di Trieste, Teatro Comunale di  Imola…. e all'estero: Olanda, Svizzera, Francia, Slovenia, Belgio, Germania, Austria, Spagna, U.S.A., Sudafrica.  Si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro, ha studiato con Franco Scala e Piero Rattalino presso l’Accademia Internazionale Pianistica “Incontri col maestro” di Imola  dove ha conseguito il Diploma di Alto Perfezionamento. Presso la stessa Accademia ha frequentato masterclass con maestri concertisti di altissimo livello: Louis Lortie, Michel Beroff, Daniel Rivera, Zoltan  Kocsis, Boris Petrusansky , Leonid Margarius , Maurizio Pollini e molti alti.  Ha poi proseguito gli studi di perfezionamento presso l'Accademia Internazionale “Beniamino Gigli” di Recanati con Gianluca Luisi e Lorenzo Di Bella.  Nel 2012 ha conseguito un Master Universitario in Composizione di Musica per film, presso la facoltà di Lettere e Filosofia e il Conservatorio J. Tomadini di Udine.  Nel luglio 2012 è stato invitato a tenere una master class presso la Colorado International Piano Academy University of Northern Colorado (U.S.A.).  È stato nominato Ambasciatore dell'UNICEF per meriti artistici e ha rappresentato l'Italia assieme a Luciano Pavarotti al Gala Mondiale dell'UNICEF “Danny Kay” ad Amsterdam, trasmesso in Mondovisione. Nel luglio 2016 le “Edizioni Musicali Wicky EM” di Milano hanno pubblicato il libro di 15 sue composizioni musicali con relativo CD da lui interpretate, intitolato “Sogni di suoni”.  

Torna indietro

Altri eventi “City Concert”

Eventi trascorsi
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 18.30
Matteo Fossi
Matteo Fossi, fiorentino di nascita e cultura, ha studiato pianoforte alla Scuola di Musica di Fiesole con Tiziano Mealli, diplomandosi nel 1999 al Conservatorio di Ferrara col massimo dei voti.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 17.30
Ondřej Zavadil
Concorso Pianistico Internazionale “Città di Radovljica”
Ondřej Zavadil è nato a Praga, Repubblica Ceca, il 22.10.1997. Ha studiato con Jana Grygarová e successivamente con Libuše Tichá alla Grammar and Music School di Praga.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 16.30
Massimo Taddei
Diapason d'oro Concorso Internazionale Giovani Musicisti
Massimo Taddei si avvicina allo studio della musica all'età di 4 anni con il Corso La Storia delle Note", in cui conobbe la sua prima insegnante di pianoforte Valentina Piovano.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 12.00
Massimo Giuntoli
Pianoformance
L’impari lotta tra un pianista e un computer per il dominio di un pianoforte.
Ovvero il rapporto uomo/macchina in un’inedita chiave musicale.
19/06/2022
Convento di San Francesco ore 11.00
Matteo Perlin, Filippo Alberto Rosso
Premio Speciale Pia Baschiera

Matteo Perlin
è allievo della prof.ssa Lucia Grizzo, frequenta masterclasses di perfezionamento pianistico con insegnanti di  fama quali A. Taverna, F. Righini, I. Veneziano, M. Mika, P. Iannone, M. Fossi.

Filippo Alberto Rosso, nato il 14 gennaio 2007, vive a Pordenone. Frequenta il Liceo Classico Leopardi-Majorana.
Studia pianoforte con la prof.ssa Lucia Grizzo da quando aveva 7 anni.

18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 19.00
Nicola Elias Rigato
Nicola Elias Rigato, pianista classico, compositore, ricercatore, Nicola Elias Rigato si è diplomato a pieni voti con lode e menzione d'onore in Pianoforte, Composizione e Musica da Camera.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 18.30
Viviana Lasaracina
Viviana Lasaracina inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni. Dopo la maturità classica, si diploma in pianoforte a 18 anni sotto la guida del M° Benedetto Lupo, e nel 2015 si laurea in “Pianoforte a Indirizzo Concertistico” presso il Conservatorio "N. Rota" di Monopoli (BA).
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 18.00
Paolo Corsini
Paolo Corsini intraprende in giovane età lo studio del pianoforte addentrandosi sia nel repertorio classico che jazzistico, affidandosi alle cure di Bruno Cesselli, Battista Pradal, Davide Bucciol e Massimo Nason.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 17.30
Andrej Shaklev
Concorso musicale internazionale "Città di Cervignano"
Andrej Shaklev, nato nel 1997 a Shtip, in Macedonia, nel 2016 ha conseguito il Diploma di maturità presso la Scuola di Musica del DMUC "Sergei Mihaylov" della sua città, sotto la guida della prof.ssa Marija Maksimova. Ha superato brillantemente l'esame di ammissione al Conservatorio di Musica "Giuseppe Tartini" di Trieste e da novembre 2016 è allievo della prof.ssa Teresa Trevisan.
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 17.00
Bruno Maria Billone
Bruno Maria Billone, inizia lo studio del pianoforte a 10 anni, con Franco Torri, e viene ammesso due anni dopo al Conservatorio di Como sotto la guida di Pier Francesco Forlenza. Ad oggi studia presso il Conservatorio di Musica di Milano, sempre con il M° Forlenza, lavorando e collaborando con la Biblioteca del Conservatorio dal 2020 al 2022.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 16.30
Gaia Arena, Raffaele Biancuzzi, Tommaso Biasutto, Ludovico Fabbroni, Andrea La Rosa, Giorgia Locatelli, Matteo Perlin, Filippo Alberto Rosso, Anna Zanforlini
Playful900 a cura di Aldo Orvieto

Playful ‘900 nasce dal desiderio di proporre alcuni concerti di musica del “secolo scorso” che includano brani adatti alle capacità di un gruppo di giovani musicisti selezionati da Pianocity tra le migliori scuole pianistiche del territorio. Quest’anno il nostro focus sarà rivolto alla musica di area nord/sud americana nella speranza di incuriosire e stimolare il pubblico nonché favorire il rinnovo del repertorio dedicato alla didattica pianistica arricchendolo di brani di grande valore artistico. Rinunciamo fin d’ora ad ogni categorizzazione: non esiste per noi musica consonante/dissonante, tonale/atonale, colta/popolare, seria/leggera, da concerto/di intrattenimento. Non è il linguaggio che determina la qualità di una musica è il suo messaggio, la sua forza espressiva, le emozioni che suscita in noi.

18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 16.00
Claudio Sanna
Compositori sardi contemporanei
Claudio Sanna ha collaborato come pianista da camera con le prime parti dei Berliner Philharmoniker, Wiener Symphoniker, Teatro alla Scala, Arena di Verona, Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.
18/06/2022
Convento di San Francesco ore 11.00
Barbara Mayer
Barbara Mayer, giovane pianista e compositrice tedesca si dedica soprattutto all'esecuzione di composizioni raramente suonate, proprie composizioni e all'improvvisazione.
18/06/2022
Chiesa della Santissima ore 11.00
Luis Di Gennaro
Omaggio ai Coldplay

Un tocco di improvvisazione pianistica per dare una svolta al classico rock? 
No, non stai sognando! Al seguito di un lungo tour in giro per l’Italia, il tributo ai Coldplay arriva a Piano City Pordenone 2022 per una serata unica in compagnia di Luis Di Gennaro.
Riscopri i più grandi pezzi del gruppo in un'atmosfera resa unica da un contesto meraviglioso, come quello di Piano City Pordenone.
Non perdere l’occasione di ascoltare questo incredibile connubio tra poesia ed elettricità rock!

17/06/2022
Teatro Verdi ore 21.00
Alexey Botvinov, pianoforte e Giancarlo De Lorenzo, direttore FVG Orchestra
Rach 2_022

Il pianista ucraino Aleksej Botvinov è uno dei più grandi interpreti a livello mondiale della musica di Rachmaninoff. Si è esibito in oltre 45 stati, ed è l’unico pianista ad aver eseguito più di trecento volte dal vivo le “Variazioni Goldberg” di Bach, l’incisione delle quali è stata definita da «Le Figaro» come «Superbe!».

Giancarlo De Lorenzo ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio di Brescia, diplomandosi in Organo e Composizione organistica sotto la guida del maestro F. Castelli. Ha studiato inoltre composizione e direzione d'orchestra con il maestro G. Cataldo.

La FVG Orchestra è la compagine sinfonica nata recentemente per volere della Regione Friuli Venezia Giulia, al fine di raccogliere l’eredità musicale di diverse realtà di una zona di confine ricca di tradizioni musicali.

17/06/2022
Convento di San Francesco ore 18.00
Anna D'Errico, Roberto Barbieri, Riccardo Burato, Simone Grassi, David Giovanni Leonardi Conservatorio
Sonata per due pianoforti e percussioni di Béla Bartok

Un capolavoro del Novecento musicale. 
Riflessioni sulla genesi e le strutture a cura di David Giovanni Leonardi.