City Concert

Guido Scano

22/06/2019 presso Palazzo Gregoris ore 15.30
Programma:

Musiche di Alberto Savinio e presentazione del libro La Dama Sonora. Alberto Savinio musicista


Guido Scano

Guido Scano, docente di Pianoforte al Conservatorio “Boito” di Parma, ha svolto attività concertistica in tutta Italia e all’estero (Francia, Turchia, Slovenia, India, Lituania, Egitto, Malta, Bielorussia, Montenegro, Austria, Bulgaria) come solista, in duo pianistico e in vari gruppi cameristici. Inoltre, ha fatto parte di giurie in importanti concorsi internazionali (Polonia, Grecia, Portogallo) e ha tenuto masterclass in Danimarca e Germania. Come docente Erasmus, ha insegnato in Spagna presso i conservatori superiori di Jaen e Murcia, a Cluj-Napoca (Romania) e a Szeged (Ungheria) diffondendo la conoscenza della tecnica pianistica razionale di Vincenzo Scaramuzza. Dopo il diploma al conservatorio di Bologna, ha seguito il corso di perfezionamento quadriennale dell’Ecole Internationale de Piano a Lausanne (Svizzera) e successivamente al Mozarteum di Salisburgo.
Coordinatore della stagione A suon di musica al Piccolo Regio di Torino, fondatore del Premio Montani e responsabile organizzativo del Centro Internazionale Ricerche Musicali. Già referente nazionale del Concours Musical de France nel 2015 ha assunto la carica di Direttore artistico di Torre Molina Academy of Music and Performing Arts. Ha effettuato registrazioni per la RAI-TV, TeleMonteCarlo, Radiocapodistria e altre emittenti italiane e straniere; ha inciso CD per varie etichette, con brani in prima assoluta. Prossime tournée in Olanda, Svezia, Belgio, Norvegia.
Collabora anche con esponenti del mondo teatrale (Stefania Sandrelli, Milena Vukotic, Alessandro Valentini, Laura Curino, Lucilla Giagnoni) per la realizzazione di spettacoli che vedono l’abbinamento della voce recitante al pianoforte.
Torna indietro

Altri eventi “City Concert”

Eventi trascorsi
23/06/2019
presso Convento San Francesco ore 21.00
Bruno Cesselli, Gianni Della Libera
Scritto non Scritto. Finito non Finito
Dopo severi studi tradizionali, Bruno Cesselli si interessa al jazz e all’improvvisazione. Da quel momento inizia anche l’attività di arrangiatore, che continua tuttora con l’elaborazione di partiture per le formazioni più varie. 
Gianni Della Libera ha iniziato giovanissimo lo studio del pianoforte sotto la guida della professoressa Pia Baschiera Tallon, già allieva del maestro Carlo Zecchi.
23/06/2019
presso Galleria Harry Bertoia ore 18.30
Marian Mika
Marian Mika pianista concertista polacco, formatosi alla scuola di Henryk Sztompka (allievo di Paderewski) e Ludwig Stefanski, diplomatosi all'Accademia di Cracovia, svolge un’intensa attività concertistica come solista e con orchestra in molte nazioni europee oltre a tenere prestigiosi Masterclasses e Corsi di Alto Perfezionamento in Italia e all'estero.
23/06/2019
presso Convento San Francesco ore 18.00
Heghine Rapyan
A sedici anni si esibisce nel suo primo tour in Germania, Austria e Paesi Bassi, dopo aver vinto il Kawai Artist Price nel 2001 al’Armenian Legacy international piano competition a Yerevan. Da allora Heghine ha tenuto recital in molti Paesi. Si è esibita in sale concerto come al Megaron Hall di Atene, alla Rudolf Oetker Halle di Bielefeld, nella Shenzhen Concert Hall in Cina; da solista ha suonato con la Armenian Philharmonic Orchestra, con l’Armenian National Chamber Orchestra e la Salzburg University Orchestra.
23/06/2019
presso Convento San Francesco ore 16.30
Marco Clavorà Braulin
Dopo aver debuttato all'età di sedici anni durante la “Maratona Liszt” organizzata dall'Accademia Nazionale di “Santa Cecilia” a Roma, ha ottenuto un notevole successo e ha ricevuto prestigiosi premi in tutto il mondo come il 1° Premio e la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana al 32° Concorso Pianistico Internazionale “Valentino Bucchi” di Roma, il 3° Premio e il Premio speciale per la Migliore Interpretazione di Franz Liszt al 13° Concorso Pianistico Internazionale “Son Altesse Royale la Princesse Lalla Meryem” a Rabat. Ha tenuto concerti in prestigiose sedi.
23/06/2019
presso PAFF Palazzo Arti Fumetto Friuli (Sala Aperta) ore 15.30
Virginio Zoccatelli, Sonia Ballarin
Virginio Zoccatelli è compositore, direttore, didatta e conferenziere. Zoccatelli interpreta la composizione come attività creativa e artistica volta alla conoscenza del mondo e dell’uomo nella sua globalità (sòma, lògos, psichè), attraverso una miriade di linguaggi votati ad un deciso senso della comunicazione.
23/06/2019
presso Convento San Francesco ore 15.00
Antonia Miller
La giovane pianista Antonia Miller, definita da Martha Argerich «giovane talento molto promettente», in questi ultimi anni si è guadagnata una reputazione internazionale in continua ascesa, esibendosi in molti Paesi. Nata in Germania nel 1994, ha iniziato a suonare il pianoforte all’età di dieci anni.
23/06/2019
presso PAFF Palazzo Arti Fumetto Friuli (Sala Conferenze) ore 15.00
Omaggio a Monsieur Satie
In questa installazione per pianoforte, live electronics e videomapping gli elementi essenziali sono la ricerca timbrica, il dialogo dello strumento con l’elettronica e l’interazione del suono con l’ambiente, caratteristica messa in risalto da un’apposita microfonazione.
23/06/2019
presso Corte Policreti ore 11.30
Duo Albanese e Marcovicchio
Tiziano Albanese si è diplomato al Conservatorio col massimo dei voti in Pianoforte e Composizione. Ha suonato con Cecilia Gasdia, Mons. Marco Frisina, Michele Placido, Sergio Rubini, Flavio Insinna e Cesare Bocci. Tecla Marcovicchio ha iniziato la sua formazione presso il Conservatorio di Musica di Ginevra. Rientrata in Italia ha terminato gli studi in Conservatorio, diplomandosi brillantemente in pianoforte.
23/06/2019
presso Convento San Francesco ore 11.30
Sebastiano Mesaglio
Finalista delle NYCA Worldwide Debut Auditions di New York nel 2017, nel 2019 si aggiudica il Westby Prize al Concorso Musical Nazionale “Città di Piove di Sacco”. Nel 2016 vince il Primo premio assoluto al Concorso Pianistico Internazionale “Città di Albenga”.
23/06/2019
presso Galleria H. Bertoia ore 11.30
Rachel Kudo
Vincitrice del primo premio dell’International Johann Sebastian Bach Competition di Lipsia, la pianista americana Rachel Naomi Kudo si esibisce in recital pianistici, come solista e come musicista da camera incantando il pubblico grazie al suo “virtuosismo sbalorditivo”, alla “tecnica impeccabile” e alla sua “versatilità espressiva”.
23/06/2019
presso Palazzo Gregoris ore 10.30
Matteo Bevilacqua
Nato a San Daniele del Friuli nel 1997, Matteo Bevilacqua inizia lo studio del pianoforte a 8 anni con il Maestro Ferdinando Mussutto. Si è diplomato con lode nel 2017 al Conservatorio J. Tomadini di Udine con il Maestro Luca Trabucco, e attualmente frequenta nella sua classe l’ultimo anno di biennio superiore.
23/06/2019
presso Convento San Francesco ore 10.00
Duo+Duo
Duo + Duo è un incontro tra due solisti che dialogheranno con altri due per creare un effetto magico. I quattro artisti che si esibiranno sono: Aleksandra Kamenskaja e Fumika Fukaya, Wiktoria Kaminska e Miho Fujimoto.
23/06/2019
presso PAFF Palazzo Arti Fumetto Friuli (Sala Conferenze) ore 10.00
"Piano E" concerto elettroacustico
“Piano E” concerto elettroacustico con: Marco Risolino pianoforte, Laura Antonini e Stefano Bartoli, attori. Mattia Piani, Giulio La Monica, Aleksandar Koruga, Paolo Pachini, Emiliano Gherlanz, Gabriele Cacia, Umberto Boldarin piano e elettronica.
22/06/2019
presso Teatro Verdi ore 21.00
Pasquale Iannone
Premiato concorsi internazionali come il “Casella” a Napoli, il “Gina Bachauer” a Salt Lake City , il “New Orleans” (USA), la Web Concert Hall Int. Competition (USA), Pasquale Iannone ha una carriera che lo ha portato a suonare sia in recital che da solista con l’orchestra in Italia, USA, Giappone, Germania, Romania, Spagna, Belgio, Turchia, Sud Africa, Francia, Corea del Sud, Inghilterra, Scozia, Venezuela, Messico, Germania, Cina, in templi del concertismo come la Carnegie Hall a New York, la Sala Verdi di Milano, la Kumho Recital Hall di Seoul, la Herkulessaal di Monaco di Baviera.
22/06/2019
presso Convento San Francesco ore 18.00
Federico Bricchetto
Nato a Genova nel 1992, Federico Bricchetto intraprende gli studi pianistici nel 2004. Dimostra fin da subito una naturale predisposizione allo studio dello strumento, risultando vincitore di diversi concorsi pianistici nazionali e internazionali in Italia e Francia. Guidato per cinque anni dal Maestro Gianmaria Bonino, nel 2014 si diploma al Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria, con il massimo dei voti e la lode.
22/06/2019
presso PAFF Palazzo Arti Fumetto Friuli (Sala Aperta) ore 18.00
Omaggio a Sergej Prokofiev
Un omaggio a Sergej Prokofiev con Osvaldo Nicola Ettore Fatone, Giorgio Trione Bartoli, al pianoforte. Visual di Samuel Montalto, Federico Mazzolo del Conservatorio di Trieste
22/06/2019
presso Palazzo Gregoris ore 17.30
Duo Albanese e Marcovicchio
Tiziano Albanese è diplomato al Conservatorio col massimo dei voti in Pianoforte e Composizione. Ha suonato con Cecilia Gasdia, Mons. Marco Frisina, Michele Placido, Sergio Rubini, Flavio Insinna e Cesare Bocci. Tecla Marcovicchio ha iniziato la sua formazione presso il Conservatorio di Musica di Ginevra. Rientrata in Italia ha terminato gli studi in Conservatorio, diplomandosi brillantemente in pianoforte.
22/06/2019
presso PAFF Palazzo Arti Fumetto Friuli ore 17.30
Luca Chiandotto, Matteo Perlin
Omaggio a Molinari
Al Pianoforte Luca Chiandotto e Matteo Perlin. Visual di Daniele Innocente del Conservatorio di Trieste. Con la collaborazione di Compagnia dell’Anello di Sacile.
22/06/2019
presso Convento San Francesco ore 16.30
Rossana Lanzillotta
Rossana Lanzillotta ha ottenuto il Diploma Accademico di II Livello cum Laude con la tesi “Storia e Analisi del Concerto per Pianoforte e Orchestra n. 2 Op. 18 di S. V. Rachmaninoff” al Conservatorio Morlacchi di Perugia.
22/06/2019
presso Convento San Francesco ore 15.00
Martina Frezzotti
Pianista italiana, classe 1986, Martina Frezzotti ha studiato con Lazar Berman all'Accademia Pianistica di Imola e successivamente con Elisso Virsaladze al prestigioso Conservatorio Tchaikovsky di Mosca, dove si è diplomata col massimo dei voti nel 2012. Nello stesso anno ha debuttato con un recital solistico in Carnegie Hall, presentata da MidAmerica Productions.
22/06/2019
presso Convento San Francesco ore 11.30
Giovani Solisti e Orchestra
Concerto di Giovani solisti Matteo Perlin, Filippo Alberto Rosso, Anna Zanforlini
con l’orchestra Accademia d’Archi Arrigoni diretta dal Maestro Domenico Mason
22/06/2019
presso Palazzo Gregoris ore 11.30
Romeo Salamon
Poetic Piano Solo è il nuovo lavoro di Romeo Salamon, pianista, compositore e didatta (di Santa Lucia di Piave, Conegliano) ha pubblicato negli Stati Uniti una raccolta di sue composizioni pianistiche.
22/06/2019
presso Palazzo Gregoris ore 10.00
Giorgio Trione Bartoli, Osvaldo Nicola Ettore Fatone
Giorgio Trione Bartoli è nato a Trani nel 1996 e si è laureato con il massimo dei voti e menzione d’onore presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari sotto la guida del Maestro Pasquale Iannone.
Frequenta il corso di alto perfezionamento Pianistico presso l’Accademia nazionale Santa Cecilia di Roma con il Maestro Benedetto Lupo.
21/06/2019
presso Capitol Event Hall ore 21.00
Andreas Kern, Paul Cibis
Piano Battle
Andreas Kern e Paul Cibis sono i protagonisti della scenografica quanto entusiasmante Piano Battle, una sfida tra pianisti, tra tradizione e innovazione, su due pianoforti gran coda in cui a essere coinvolto e a votare è il pubblico.
21/06/2019
presso Palazzo Gregoris ore 18.00
Duo Labelli
Father and Son
“Father and Son” è un progetto che nasce nel 2010 realizzato dal Maestro Daniele Labelli e dal figlio Cristian. L’originale duo pianistico si propone di eseguire in concerto brani inerenti a differenti generi musicali alternando performance di piano solo a pezzi a quattro mani.