City Concert

Andrea Bacchetti

20/06/2020 Convento di San Francesco ore 21.00

I posti per il concerto all’interno della chiesa di San Francesco sono esauriti. Per consentire la massima fruizione da parte del pubblico siamo riusciti ad allestire anche il Chiostro di San Francesco con dei posti a sedere e uno schermo che trasmetterà il concerto in diretta. Anche per il Chiostro è possibile prenotarsi sulla piattaforma Eventbrite.

Programma:

  • J.S. Bach, Suite inglese n. 5 BWV 810
  • J. S. Bach, Suite francese n. 5 BWV 816
  • F. Schubert, Allegretto D 915
  • F. Schubert, Improvvisi op. 142

Andrea Bacchetti
Nato nel 1977, ancora giovanissimo Andrea Bacchetti ha raccolto i consigli di Karajan, Magaloff, Berio, Horszowski, Siciliani. Debutta a 11 anni a Milano nella Sala Verdi con i Solisti Veneti diretti da Scimone. Da allora suona più volte in festival e nelle più prestigiose sale concerto internazionali.ù
In Italia è stato ospite delle maggiori orchestre e di alcuni enti lirici e di tutte le più importanti associazioni concertistiche. All'estero ha lavorato con numerose orchestre con direttori come Bellugi, Guidarini, Venzago, Luisi, Zedda, Manacorda, Panni, Petitgirard, Burybayev, Pehlivanian, Grazioli, Sanguineti, Toyama, Urbansky, Gullberg Jensen, Nanut, Lu Ja, Justus Frantz, Baungartner, Valdes, Renes, Goldstein, Bender, Bisanti, Ceccato, solo per citarne alcuni.

Incide per Sony Classical e fra la sua ampia discografia sono da ricordare il SACD con le sonate di Cherubini (Penguin Guide UK,Rosette 2010), “The Scarlatti Restored Manuscript” (RCA Red Seal) che è risultato vincitore dell' ICMA 2014 nella categoria “Baroque Instrumental”. Di Bach le “Invenzioni e Sinfonie” (CD del mese della BBC Music Magazine – Settembre 2009 e “The Italian Bach” (CD del mese della rivista giapponese “Record Geijutsu, maggio 2014). Si dedica con passione alla musica da camera. Proficue sono le collaborazioni con partner come R. Filippini, Prazak Quartet, Maxence Larrieu, Quartetto e strumentisti della Scala, Quartetto di Cremona, Quatour Ysaye, Sestetto Stradivari dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Antonella Ruggero. Compositori come Vacchi, Boccadoro, Del Corno, fra gli altri, gli hanno dedicato brani. Nella stagione passata ha tenuto concerti in Giappone, Spagna, Messico, Cuba, Corea, Svizzera, Polonia, Lussemburgo, Belgio, Russia ed in quella in corso sono previste tournèe in Sud-America, Egitto, Cina, oltre che concerti con l’Orchestra Haydn di Bolzano.
Torna indietro

Altri eventi “City Concert”

Eventi trascorsi
21/06/2020
Convento di San Francesco ore 21.00
Duo Labelli

Daniele Labelli è compositore, pianista concertista e insegnante professionista.
Cristian Labelli è pianista e compositore laureato all’Accademia Internazionale della Musica di Milano.

21/06/2020
Convento di San Francesco ore 18.45
Leonora Armellini
Vincitrice del Premio Janina Nawrocka per la «straordinaria musicalità e la bellezza del suono» al Concorso Chopin di Varsavia (2010), la pianista Leonora Armellini (1992) si esibisce come solista, camerista e con numerose orchestre in prestigiose sale in tutto il mondo
21/06/2020
Convento di San Francesco ore 17.15
Aleandro Giuseppe Libano
Premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali, ha tenuto concerti per importanti associazioni musicali e teatri in Italia, Germania, Olanda e Svezia.
21/06/2020
Convento di San Francesco ore 15.30
Federica Righini e Riccardo Zadra
Federica Righini e Riccardo Zadra hanno iniziato il loro sodalizio artistico, ancora giovanissimi, nell’atmosfera unica e ispirata dell'Ecole Internationale de Piano di Losanna, creata dal maestro Fausto Zadra.
21/06/2020
Convento di San Francesco ore 12.10
Eleonora e Beatrice Dallagnese
Eleonora e Beatrice Dallagnese hanno 20 anni. Hanno iniziato a studiare pianoforte a quattro anni e attualmente si stanno perfezionano con i Maestri Fliter e Petrushansky all’Accademia Pianistica di Imola. Inoltre studiano con il Maestro Nosè.
21/06/2020
Convento di San Francesco ore 10.45
Romeo Zucchi

È risultato vincitore di concorsi pianistici e si è esibito in recital a Eastbourne (UK). Ha inciso per l'etichetta tedesca Neue Sterne (F.Schubert) e con Lorna Windsor il cd ISLA di Ailem Gomez.

20/06/2020
Convento San Francesco ore 23.30
Arno Barzan, Bruno Cesselli, Paolo Corsini, Juri Dal Dan, Luca Ridolfo, Gianpaolo Rinaldi
Round Midnight (Jazz over Beethoven)

Improvvisazioni jazz libere e estemporanee

20/06/2020
Convento di San Francesco ore 18.45
Nicola Losito
Nicola Losito, 24 anni, è considerato uno dei maggiori talenti della sua generazione. A 21 anni la rivista Amadeus gli ha dedicato la copertina della rivista con un CD inedito dedicato a Schumann.
20/06/2020
Convento di San Francesco ore 17.15
Matteo Cabras
Matteo Cabras è nato nel 1996. Ha iniziato lo studio del pianoforte con Cristina De Santis per poi proseguire al Conservatorio “G.P. da Palestrina” di Cagliari
20/06/2020
Convento di San Francesco ore 15.30
Maria Iaiza
Diplomatasi nel 2017 con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Giovanni Baffero al Conservatorio Tomadini di Udine, frequenta il Biennio Specialistico al Conservatorio Tartini di Trieste con Teresa Trevisan e si perfeziona in musica contemporanea a Milano con Maria Grazia Bellocchio.
20/06/2020
Convento San Francesco ore 12.10
Giulia Toniolo
Nata nel 1996, ha iniziato lo studio del pianoforte a 6 anni con Maddalena De Facci diplomandosi al conservatorio a 16 anni da privatista e con il massimo dei voti.
20/06/2020
Convento di San Francesco ore 10.45
Elisabetta Chiarato
Dopo aver intrapreso gli studi musicali sotto la guida dei Maestri L. Palmieri, L. Ruffin e G. Pressato, Elisabetta ha conseguito nel 2016 il Diploma di Pianoforte nel corso tradizionale al Conservatorio C. Pollini di Padova con il massimo dei voti e lode con G. U. Battel e si è laureata nel 2018 al Biennio di Musica da Camera con 110 e lode con A. Orvieto.
19/06/2020
Teatro Giuseppe Verdi Pordenone ore 21.00
Valentina Lisitsa

Considerata “la regina di Rachmaninov” Valentina Lisitsa non solo è la prima «YouTube Star» della musica classica, ma è soprattutto la prima artista classica ad aver trasformato il suo enorme successo sul web in una carriera planetaria che l’ha portata a esibirsi nelle maggiori sale concertistiche in Europa, Stati Uniti, Sud America e Asia.