Street concert

6-13 Talents

23/06/2019 presso Loggia del Municipio ore 16.30
Beatrice Baldissin ha 12 anni. Studia pianoforte al Conservatorio G. Verdi di Milano con Alfonso Chielli e ha frequentato masterclass con Irene Veneziano. È vincitrice di primi premi e primi premi assoluti in concorsi pianistici nazionali e internazionali tra cui Riviera Della Versilia Daniele Ridolfi, città di Bardolino con premio speciale Jan Langosz, Bruno Bettinelli con premio speciale Bettinelli, Città Murata, Città di Tradate. Ha suonato per prestigiose associazioni come Amici del Loggione del Teatro alla Scala, NoMus, Comune di Milano, ANPI, Comunità Ebraica e Conservatorio G. Verdi di Milano. Ha tenuto recital al Museo del ’900, allo Spazio della Memoria, la Libreria Feltrinelli, il Teatro Teca, il Mamu e lo Spazio COOP Lombardia. Ha partecipato a Milano Piano City nel 2018 e 2019. Ha debuttato all’estero con un recital a Faro in Portogallo. Appassionata lettrice, ha suonato per la presentazione del libro del compositore Carlo Boccadoro in duo con la sorella Anita violinista.

Bernstein, For Elizabeth B. Ehrman (da Five Anniversaries)
Prokofiev, da Romeo e Giulietta op. 75, Mercuzio
Granados, Allegro de concierto op. 46



Chiara Bleve, nata a Conegliano (Tv) il 20 dicembre 2006, ha iniziato lo studio del pianoforte a quattro anni con lo zio Tiziano Nadal. Dal 2016 è allieva del maestro Giorgio Lovato. Ha vinto, nella sua categoria, vari concorsi nazionali ed internazionali: Piove di Sacco, Diapason d’Oro di Pordenone, A. Salieri di Legnago (aggiudicandosi il premio Enfant Prodige Laura Palmieri); Città di Palmanova; Povoletto; Premio di esecuzione musicale A. Steffani e Premio di esecuzione musicale J. Tomadini. Ha superato gli esami di primo e secondo livello pre-accademico di pianoforte al Conservatorio di Udine con voto di 10 e lode e i due esami di Teoria ritmica e percezione musicale (LSTE). Al Teatro Da Ponte di Vittorio Veneto ha eseguito i Concerti n.7, BVW 1058 di J.S. Bach e n.5, BVW 1056 di J.S. Bach, per pianoforte e orchestra. Ha suonato nei Conservatori di Verona, Venezia, Castelfranco, Udine e presso l’Auditorium Mario Del Monaco di Villorba.

Chopin, Studio op.25 n. 2
Muczynski, Desperate measure op. 48



Matteo Bortolazzi, 13 anni, è iscritto al secondo anno del Corso di Diploma Accademico di primo livello al Conservatorio Cesare Pollini di Padova, nella classe di pianoforte del Maestro Dario Marrini. Si è aggiudicato il Primo Premio Assoluto all’VIII Concorso Internazionale Giovani Pianisti della città di Treviso; al IX Concorso Nazionale Città di Piove di Sacco; al XXIV Concorso Pianistico Nazionale G. Rospigliosi di Lamporecchio, dove ha ottenuto anche il Premio del Pubblico; al XXXIII Concorso Pianistico Nazionale “J.S.Bach” di Sestri Levante; al VI Concorso Pianistico Internazionale Città di San Donà di Piave. Si esibisce come solista e in concerti di musica da camera nell’ambito di diverse rassegne musicali. Nel 2018 ha esordito come pianista solista con l’orchestra nel concerto in La maggiore K414 di W.A. Mozart, accompagnato dall’Orchestra Sinfonica del Conservatorio C. Pollini di Padova. Il 17 febbraio 2019 in qualità di vincitore italiano della sua categoria del Crescendo International Music Competition si è esibito alla Carnegie Hall di New York.

Chopin, Ballata op. 23
Schumann, Papillons op. 2



Arianna Castellani nasce nel gennaio del 2010 a San Donà di Piave (VE) dove a vive e studia. Inizia lo studio del pianoforte a 5 con il M° Francesca Vidal con la quale attualmente studia. A partire dall’età di sei anni, ha vinto nove primi premi e ben quindici primi premi assoluti in molti prestigiosi concorsi. A sei anni, conquista il terzo posto nella categoria fino a 10 anni al “Cesar Frank International Piano Competition” di Bruxelles. A otto anni, si è esibita al “Weill Recital Hall” della Carnegie Hall di New York. A Verona, accede alla finale italiana del concorso Steinway e vince il primo posto nella cat. A; si è poi esibita nel Teatro di Amburgo “Laeiszhalle”, ha rappresentato l’Italia in una esibizione internazionale di giovani musicisti provenienti da 12 diversi paesi del mondo. Pochi giorni dopo vince il primo premio assoluto della sua categoria ed il Premio Enfant Prodige “Laura Palmieri” per giovani pianisti al Concorso Internazionale Giovani Musicisti di Legnago (VR). Ha ottenuto il terzo premio ed il premio speciale “Best Sibelius performance” al Future Stars International Piano Competition organizzata dal Connecticut Chopin Foundation Inc. (USA). A nove anni ha vinto il primo premio assoluto con il punteggio di 100/100 al Grand Prize Virtuoso International Music Competition.

Gillok, Moonlight Mood
Gillok, Etude in the form of a waltz
Medtner, Fairy tales op.26 n.3
Copland, The cat and the mouse



Filippo Alberto Rosso nasce nel 2007 a Pordenone. Studia con la professoressa Lucia Grizzo da quando aveva 7 anni. Frequenta masterclass con illustri insegnanti tra cui Marian Mika, Giampaolo Nuti, Irene Veneziano, Alessandro Taverna e Pasquale Iannone. Nel 2017 è stato ammesso al secondo livello del corso pre-accademico del Conservatorio di Udine. Ha eseguito l’opera 49, n. 1 e 2 nell’esecuzione integrale delle Sonate di Beethoven al X Festival Internazionale di Bosa Antica. Ha partecipato a più di 20 concorsi nazionali e internazionali. Gli è stato assegnato il primo premio assoluto nei seguenti concorsi: Concorso Pianistico Città di Albenga, Concorso Internazionale Città di Treviso, Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale di Piove di Sacco, Concorso musicale internazionale di Palmanova, Concorso pianistico Andrea Baldi di Bologna, Concorso di esecuzione musicale Jacopo Tomadini di Udine, Concorso musicale Fondazione Pia Baschiera Tallon di Pordenone, Concorso internazionale per giovani strumentisti di Povoletto, Concorso Pianistico Internazionale Lia Tortora di Città della Pieve, Concorso Incontriamoci fra le note di Treviso, Concorso Internazionale Città Murata di Cittadella, Diapason d’Oro di Pordenone e Concorso pianistico di San Donà di Piave.

Liszt, Studio op. 1 n. 4
Debussy, Reverie
G. Kapustin, Sonatina op. 100


Arianna Salvalaggio nasce a Padova nel settembre 2012 inizia lo studio del pianoforte a 5 anni con il M° Francesca Vidal con la quale attualmente studia. Dall’aprile 2018, all’età di 5 anni e mezzo, ha partecipato a concorsi Nazionali e Internazionali nei quali ha vinto due primi premi e sei primi premi assoluti. In aprile 2019 vince il secondo premio al 1st World Piano Teachers Finland International Piano Competition, e al 10° Concorso Internazionale Giovani Musicisti Premio Antonio Salieri di Legnago (VR) vince il primo premio assoluto della sua categoria ed il Premio Musica Contemporanea per il quale si esibisce nel mese di Maggio 2019 nel Concerto dei Finalisti al Conservatorio di Verona. Nel luglio 2018 ha partecipato alla Masterclass del M° Francesca Vidal al Grosseto Summer Festival esibendosi in due concerti.

Pozzoli, Studio n.20 da “24 piccoli studi facili e progressivi”
Chopin, Valzer in la minore
Gillock, Fountain in the rain
Mozzati, Tango da Diapositive musicali
Torna indietro

Altri eventi “Street concert”

Eventi trascorsi
23/06/2019
presso Arena Marcolin Urban Green ore 19.00
Minimal Klezmer
Minimal Klezmer è un elogio allo spirito delle piccole orchestre di klezmorim che percorrevano i vasti spazi dell'Europa orientale fino all'inizio del ventesimo secolo. Il trio Minimal Klezmer nasce nel 2011 a Londra per volontà di tre musicisti accomunati da formazione classica con deviazione improvvisativa, una vaga affinità con l’estetica della performance dadaista, e infine una fatale passione per la musica klezmer.
23/06/2019
presso Loggia del Municipio ore 19.00
Giacomo Franzoso
Pianista, compositore e insegnante, è nato a Venezia nel 1983. Spinto dalla ricerca di una libertà interpretativa ed espressiva, si interessa alla musica moderna e in particolare al jazz e all’improvvisazione. Laureato in Conservazione dei Beni Culturali all’Università Ca’ Foscari, si diploma con lode in Jazz al Conservatorio B. Marcello di Venezia.
23/06/2019
presso Galleria Asquini ore 18.30
Denis Feletto
Si diploma in Pianoforte Classico al Conservatorio Tartini di Trieste, sotto la guida di Maria Chiara Massenz nel 1998. La sua passione per le espressioni musicali della tradizione afro-americana lo portano nel 2002 a fondare il coro Gospel “Rainbow Spirits” di San Polo di Piave e a approfondire la musica jazz prima con Bruno Cesselli successivamente al conservatorio “Buzzolla” di Adria dove nel 2011 consegue il Diploma Accademico di II livello in Musica Jazz.
23/06/2019
presso Loggia del Municipio ore 18.00
Luca Ridolfo
Classe 1991, ha iniziato a suonare il pianoforte all’età di sette anni, frequentando vari insegnanti tra cui Maria Papa, Mauro Colombis, Carlo Corazza, Rudy Fantin. Ha conseguito numerosi esami in vari Conservatori con ottimi risultati. In terza media è stato chiamato a suonare in presenza dell’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.
23/06/2019
presso Corte Policreti ore 17.30
Gianpaolo Rinaldi
Gianpaolo Rinaldi è un pianista, hammondista e compositore friulano attivo sulla scena jazzistica del nord est italiano, grazie a un percorso professionale che lo vede presente come side man e come band leader. Ha suonato al fianco di molti dei più rappresentativi musicisti del territorio, con importanti collaborazioni con artisti di caratura nazionale ed internazionale.
23/06/2019
presso Chiostro Biblioteca Civica di Pordenone ore 17.00
Ostinato: concerto per quattro pianoforti
L'Accademia Musicale Naonis di Pordenone, con la proposta di quattro pianoforti che suonano in simultanea e attraverso l’esecuzione di un programma ricercato, vuole richiamare l’idea di forza e velocità per offrire al pubblico un’esperienza multisensoriale. Utilizzare un luogo inusuale, diverso dai teatri tradizionali, consente di riunire attraverso la musica persone con la voglia di arricchirsi senza barriere.
23/06/2019
presso Palazzo Ricchieri ore 17.00
Duo Giacomo Spampinato e Gaetano Manara
Dopo aver studiato con la Pina Freni, Giacomo Spampinato ha continuato i suoi studi con il maestro Corrado Ratto a Catania presso l’Istituto Musicale V. Bellini dove ha conseguito il diploma di secondo livello in pianoforte, con il massimo dei voti, la lode e il diritto di pubblicazione della tesi di laurea nell’ottobre 2017.
Gaetano Manara è nato a Negrar di Valpolicella (Vr) nel 1992 e si è diplomato in violoncello al Conservatorio “Felice Evaristo Dall’Abaco” di Verona studiando con la professoressa Annalisa Petrella.
23/06/2019
presso Galleria Asquini ore 16.00
Luis Di Gennaro
Omaggio a Fabrizio De André
“Un omaggio a Fabrizio De Andrè” è il titolo del concerto interamente dedicato al cantautore genovese scomparso prematuramente nel 1999, divenuto famoso grazie alle innumerevoli canzoni che spesso riguardavano i soggetti emarginati e i dimenticati della società.
23/06/2019
presso Palazzo Ricchieri ore 15.00
6-13 Talents
Beatrice Baldissin, Chiara Bleve, Matteo Bortolazzi, Arianna Castellani, Filippo Alberto Rosso, Arianna Salvalaggio: sei giovani talenti in una cornice esclusiva
23/06/2019
presso Loggia del Municipio ore 12.30
Duo Boidi
Il Duo pianistico, formato dai fratelli Luciano e Daniele Boidi (96-97) già allievi di G. Lovato, muove i primi passi come duo nella classe del M° Franco Calabretto. Finalisti dell’VIII edizione del “remio L. Brunelli, considerati tra i migliori dodici pianisti italiani e stranieri, il loro nome compare nella lista degli eccellenti 12 pianisti neo laureati under 24 del “34° Premio Venezia” riservato a soli 74 artisti provenienti da tutti i Conservatori Italiani.
23/06/2019
presso Palazzo Sbrojavacca ore 11.30
Giacomo Franzoso
Pianista, compositore e insegnante, è nato a Venezia nel 1983. Spinto dalla ricerca di una libertà interpretativa ed espressiva, si interessa alla musica moderna e in particolare al jazz e all’improvvisazione. Laureato in Conservazione dei Beni Culturali all’Università Ca’ Foscari, si diploma con lode in Jazz al Conservatorio B. Marcello di Venezia. Partecipa a seminari jazz in Italia, tra cui Siena Jazz, e frequenta l’Hudson Jazz Workshop a New York.
23/06/2019
presso Galleria Asquini ore 11.30
Francesco De Luisa
Francesco De Luisa si diploma in pianoforte nel 2010 presso il conservatorio "G. Tartini" di Trieste, sotto la guida di Massimo Gon. In seguito, si laurea al biennio specialistico in Jazz nel 2013 presso il medesimo conservatorio, studiando con Klaus Gesing, Giovanni Maier, Matteo Alfonso e Stefano Bellon, conseguendo il massimo dei voti e la lode.
23/06/2019
presso Palazzo Gregoris ore 11.30
Giuliano Poles
Giuliano Poles inizia lo studio del Pianoforte all’età di 8 anni; a 14 anni viene ammesso al Conservatorio J. Tomadini di Udine; durante questo percorso ha avuto l’onore e l’opportunità di poter studiare con grandi Maestri tra i quali Daniel Rivera, Lukáš Michel, Luigi di Ilio, Ugo Cividino e Antonio Nimis.
23/06/2019
presso Loggia del Municipio ore 11.30
Samuele Stefanoni
Compie gli studi classici sotto la guida del Maestro Gianni Della Libera, mostrando contemporaneamente particolare interesse verso il jazz e il linguaggio improvvisato che lo portano a compiere ulteriori studi inizialmente sotto la guida del Maestro Arno Barzan e, dal 2005 con il Maestro Bruno Cesselli, frequentando il Gorizia Jazz Workshop (2005) e il Barry Harris Workshop (2013, 2015, 2016).
23/06/2019
presso Corte Policreti ore 10.30
Marco Clavorà Braulin
Dopo aver debuttato all'età di sedici anni durante la “Maratona Liszt” organizzata dall'Accademia Nazionale di “Santa Cecilia” a Roma, ha ottenuto un notevole successo e ha ricevuto prestigiosi premi in tutto il mondo come il 1° Premio e la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana al 32° Concorso Pianistico Internazionale “Valentino Bucchi” di Roma, il 3° Premio e il Premio speciale per la Migliore Interpretazione di Franz Liszt al 13° Concorso Pianistico Internazionale “Son Altesse Royale la Princesse Lalla Meryem” a Rabat. Ha tenuto concerti in prestigiose sedi.
23/06/2019
presso Palazzo Sbrojavacca ore 10.30
Daniele Cardellicchio
Inizia a studiare pianoforte a 8 anni sotto la guida della professoressa Fiorella Mattiuzzo. frequentando la scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale G. Lozer di Pordenone, seguito dalla professoressa Anna Baratella, il pianoforte diviene la sua passione.
23/06/2019
presso Loggia del Municipio ore 10.00
Luis Di Gennaro
Omaggio a Fabrizio De André
Luis Di Gennaro è avellinese ma di famiglia argentina, classe 1988. Il suo percorso musicale inizia nel 1995 con le prime lezioni impartitegli dal M° Vincenzo Colella, per poi proseguire al Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli. Dal 2011 si dedica esclusivamente allo studio del jazz studia formandosi con maestri per lui fondamentali: Danilo Rea, Stefano Giuliano e Aaron Goldberg.
23/06/2019
presso Park Vallona ore 04.10
Alba del pianoforte è un concerto insolito perché si svolge al sorgere del sole. Al piano: Arno Barzan, Bruno Cesselli, Paolo Corsini, Juri Dal Dan, Denis Feletto, Luca Ridolfo, Gianpaolo Rinaldi
22/06/2019
presso Chiostro Biblioteca Civica di Pordenone ore 21.00
David’s Pianosound
Nome d'arte di Davide Stramaglia. Nato a Torino il 18 giugno 1978, ho iniziato a suonare il piano all’età di quattordici anni. Ho studiato per i primi sei anni musica classica presso l’Istituto Civico di Musica di Alba e successivamente al Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria.
22/06/2019
presso Ristorante FFinaly ore 20.00
Luca Alemagna
Pianista e flautista, sin da piccolo ha cominciato l’attività concertistica prendendo parte a diverse trasmissioni televisive su reti private locali, fino al superamento del provino in Rai nel 1991 dove interpreta Mozart dodicenne. Nel 2006 debutta come flautista al Teatro Stabile di Potenza nell’Orchestra Sinfonica Lucana diretta dal Maestro Roberto Soldatini.
22/06/2019
presso Chiostro Biblioteca Civica di Pordenone ore 19.00
Duo Musti
Maria e Francesca Musti, diplomate in Pianoforte, entrambe con ottime votazioni, al Conservatorio "N. Piccinni" di Bari, hanno arricchito la loro formazione artistica con altre esperienze: Maria è diplomata anche in Clavicembalo e Didattica della Musica e laureata con il massimo dei voti in Discipline della Musica (DAMS) presso l’Università di Bologna; Francesca compone.
22/06/2019
presso Galleria Asquini ore 19.00
Alfredo Rizzi
Musicista, sociologo, musicoterapista, concepisce la musica come mezzo essenziale sia a livello artistico che personale e terapeutico. Pianista di formazione classica e jazzistica, da molti anni si dedica alla composizione.
22/06/2019
presso Ristorante FFinaly ore 19.00
Christian Carlino
Mi chiamo Christian Carlino, in arte DeLord, classe 1985. Pianista, compositore e creativo dall’animo pop ma con innata la voglia di imparare e formulare sempre nuove idee. La libertà di espressione fa parte del mio modo di essere e trova forma nelle mie passioni.
22/06/2019
presso Corte Policreti ore 18.30
Antonia Miller
La giovane pianista Antonia Miller, definita da Martha Argerich «giovane talento molto promettente», in questi ultimi anni si è guadagnata una reputazione internazionale in continua ascesa, esibendosi in molti Paesi. Nata in Germania nel 1994, ha iniziato a suonare il pianoforte all’età di dieci anni.
22/06/2019
presso Ristorante FFinaly ore 18.00
David’s Pianosound
Nome d'arte di Davide Stramaglia. Nato a Torino il 18 giugno 1978, ho iniziato a suonare il piano all’età di quattordici anni. Ho studiato per i primi sei anni musica classica presso l’Istituto Civico di Musica di Alba e successivamente al Conservatorio A.Vivaldi di Alessandria.
22/06/2019
presso Palazzo Sbrojavacca ore 17.30
Francesco Corrado
Classe '95, inizia lo studio del pianoforte da autodidatta. Negli anni successivi approfondisce lo studio della composizione. Inizia con le sue prime esperienze musicali nel 2010, suonando in diversi gruppi locali e arricchendo così il suo background musicale.
22/06/2019
presso Chiostro Biblioteca Civica di Pordenone ore 17.30
Manuel Zito
Inizia a suonare e studiare il pianoforte a 5 anni. Nel 2002 ascolta il disco “A rush of blood to the head” dei Coldplay che lo porta ad ascoltare e a suonare anche musica “non classica”. Parallelamente allo studio del pianoforte, che lo porta al diploma al Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli nel 2012, inizia a suonare con gruppi di vario genere in giro per l’Italia.
22/06/2019
presso Galleria Asquini ore 16.30
Lorenzo Magnino
Lorenzo Magnino è nato a Pordenone nel 2000. Si è avvicinato alla musica con i corsi di propedeutica con le percussioni alla scuola Takam di Roveredo in piano.
22/06/2019
presso Chiostro Biblioteca Civica di Pordenone ore 16.00
Elena Sartori
Nata a Treviso l’11 giugno 1999, inizia lo studio del pianoforte a 11 anni. Dopo aver superato da privatista le certificazioni preaccademiche A e B di pianoforte nei conservatori statali, dal 2016 studia con la professoressa Maria Tea Lusso all’Accademia Musica Treviso.
22/06/2019
presso Chiostro Biblioteca Civica di Pordenone ore 15.00
Alessandro Del Gobbo
Alessandro Del Gobbo si è diplomato con il massimo dei voti, la lode e la Menzione Speciale sotto la guida della professoressa Franca Bertoli al Conservatorio Tomadini di Udine, presso il quale attualmente è iscritto al Biennio ad indirizzo solistico con i professori Franca Bertoli e Luca Rasca.
22/06/2019
presso Galleria Asquini ore 15.00
Christian Carlino
Mi chiamo Christian Carlino, in arte DeLord, classe 1985. Pianista, compositore e creativo dall’animo pop ma con innata la voglia di imparare e formulare sempre nuove idee. La libertà di espressione fa parte del mio modo di essere e trova forma nelle mie passioni.
22/06/2019
presso Corte Policreti, Palazzo Montereale Mantica, Palazzo Ricchieri, Palazzo Sbrojavacca ore 15.00
La staffetta delle Scuole
Piano City Pordenone mette a disposizione quattro angoli della città ai migliori allievi delle scuole di musica del territorio. Sarà una staffetta che darà modo ai giovani pianisti di accendere di musica la città.
22/06/2019
presso Corte Palazzo Policreti ore 12.30
Francesco Corrado
Classe '95, inizia lo studio del pianoforte da autodidatta. Approfondisce lo studio della composizione. Inizia le sue prime esperienze musicali nel 2010 suonando in diversi gruppi locali, arricchendo così il suo background musicale.
22/06/2019
presso Palazzo Sbrojavacca ore 12.30
Bruno Cesselli
Dopo severi studi tradizionali, si interessa al jazz e all’improvvisazione. Da quel momento inizia anche l’attività di arrangiatore, che continua tuttora con l’elaborazione di partiture per le formazioni più varie; gli vengono commissionati numerosi lavori da orchestre locali ed italiane, e da orchestre europee, nonché moltissime composizioni per formazioni cameristiche, dal duo, al quartetto ad ensemble di vario tipo.
22/06/2019
presso Palazzo Ricchieri ore 12.00
Carolina Danise
Nata nel 1994, Carolina Danise intraprende lo studio del pianoforte all'età di 8 anni. Dopo essersi diplomata con lode e menzione speciale sotto la guida del M° Gabriella Olino al conservatorio di Salerno, intraprende un corso di alto perfezionamento con i Maestri Pietro Gatto e Leonid Margarius.
22/06/2019
presso Galleria Asquini ore 12.00
Jacopo Croci
Nasce a Como, a 18 anni si trasferisce a Milano per studiare composizione al Conservatorio G. Verdi di Milano, dove si diploma nell’Ottobre 2016. Sempre a Milano, studia musica per film all’Accademia Civica, dove conosce importanti maestri quali Sergio Miceli e Franco Piersanti.
22/06/2019
presso Chiostro Biblioteca Civica di Pordenone ore 11.30
Luca Alemagna
Pianista e flautista, sin da piccolo ha cominciato l’attività concertistica prendendo parte a diverse trasmissioni televisive su reti private locali, fino al superamento del provino in Rai nel 1991 dove interpreta Mozart dodicenne.
22/06/2019
presso Corte Policreti ore 11.30
Maria Iaiza
Maria Iaiza (classe ’98), si è diplomata con Lode al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine. Prosegue gli studi al Conservatorio “G. Tartini” di Trierste nella classe del M° Teresa Trevisan.
22/06/2019
presso Galleria Asquini ore 11.00
Fiamma Velo
Nata a Camposampiero (PD) nel 1992 e cresciuta a Cortina d’Ampezzo, Fiamma Velo inizia a studiare pianoforte all’età di 5 anni e, giovanissima, a comporre musica originale, presentandola in diversi concerti.
22/06/2019
presso Palazzo Montereale Mantica ore 11.00
Manuel Zito
Inizia a suonare e studiare il pianoforte a 5 anni. Nel 2002 ascolta il disco “A rush of blood to the head” dei Coldplay che lo porta ad ascoltare e a suonare anche musica “non classica”. Parallelamente allo studio del pianoforte, che lo porta al diploma al Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli nel 2012, inizia a suonare con gruppi di vario genere in giro per l’Italia.
22/06/2019
presso Corte Palazzo Policreti ore 10.30
Chiara Bonaventura
Chiara Bonaventura, giovane pianista e concertista Siciliana compie i suoi studi presso l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania sotto la guida del maestro Epifanio Comis. Alla sua formazione pianistica contribuisce l’incontro con illustri personalità, che l'hanno portata a conoscere le realtá musicali di gran parte del mondo.
22/06/2019
presso Palazzo Ricchieri ore 10.30
Romeo Zucchi
Nato a Parma, si è diplomato in pianoforte nel 2000 al Conservatorio di musica “A. Boito” di Parma, sotto la guida della professoressa Sun Kyung Lee. Ha frequentato il corso di musica da camera di Pierpaolo Maurizzi e quello di composizione di Fabrizio Fanticini.
22/06/2019
presso Palazzo Sbrojavacca ore 10.30
Paolo Corsini
Intraprende in giovane età lo studio del pianoforte addentrandosi sia nel repertorio classico che jazzistico, affidandosi alle cure di Bruno Cesselli, Battista Pradal, Davide Bucciol e Massimo Nason. Nel 2004 frequenta i seminari estivi di Siena Jazz e ottiene nel 2010 il diploma accademico di II livello in musica jazz presso il Conservatorio di Adria.