Street concert
Carlo Corazza

Sonatine in stile modale

18/06/2022 Corte degli Orti ore 18.00

Programma: sonatine in stile modale

Le “Sonatine in Modal Style” sono dei brani ispirati ai quattro elementi. Questa ispirazione  mi ha permesso di immaginare una “Musica raffigurante”, cioè una musica che nasce da  immagini e che crea immagini. Lavorare con le immagini però non indica necessariamente  scrivere musica da Film, le ho volute indagare, servendomi di strutture musicali classiche,  sotto un altro punto di vista…” 

Così inizia la prefazione alle “Sonatine in Modal Style” per pianoforte edite e distribuite in  tutto il mondo dalla Universal Edition in 2 volumi. 
Attraverso l’esecuzione e la narrazione del processo compositivo che mi ha portato a  creare questa raccolta dedicata ai ragazzi, gli ascoltatori parteciperanno ad un suggestivo  viaggio attraverso la storia della musica, da Gesualdo a Philips Glass, passando per  Schubert e Satie.  
Lo stile utilizzato per comporre questa raccolta è lo stile modale, uno stile che sento  particolarmente affine e che è usato seguendo le tecniche compositive tipiche della  tradizione del ‘900 utilizzate da Stravinski, Prokofiev, Janáček, Debussy, rielaborate  secondo una sensibilità personale, mescolate ad un linguaggio che accarezza quello della  musica da film. Ne deriva uno stile che come scrive il critico Mattia Mei "si colloca da  qualche parte fra il profondo Background classico e le suggestioni da colonna sonora”. 
La seconda Sonatina che è dedicata alla terra è intitolata Sonatina Friulana ed è  interamente costruita con temi popolari incastonati nella forma sonata classica. Per me è  motivo di orgoglio che gli studenti di pianoforte di tutto il mondo potranno studiare questo  brano e conoscere i temi del Friuli.

Carlo Corazza, dopo la laurea in musicologia, il diploma di pianoforte e gli studi di musica da camera a Vienna, Carlo Corazza si è perfezionato alla scuola russa di S. Gadgijev e viennese di J. Kropfitch oltre che con R. Zadra e F. Righini, svolgendo un'intensa attività concertistica e compiendo contemporaneamente gli studi della didattica e della composizione. Si è esibito con successo di critica e pubblico nelle maggiori città italiane, all'estero in Austria, Slovenia, Croazia e presso la National Opera di Tallin in Estonia. In qualità di pianista collaboratore, ha accompagnato masterclass tenuti da docenti come Fabrizio Meloni, Marco Zoni, Antony Pay e Luisa Sello, i quali ne hanno apprezzato il tocco e la personalità. Ha partecipato alla trasmissione “la stanza della musica” su Radio 3 Suite suonando in diretta nazionale. Nel 2011 il suo nome appare nella rivista Amadeus accanto a quelli di Bruno Canino e Johannes Kropfitsch in qualità di pianista ufficiale della flautista internazionale Luisa Sello durante le sue tournées. 
Di lui il critico Renato Dalla Torre scrive: “...interlocutore impeccabile dotato di ottime qualità tecnico musicali”, e Patrizia Venucci Merdzo: “Carlo Corazza si è fatto apprezzare dal pubblico, rivelando fine cultura pianistica”. 
Nel 2013 in seguito alla diagnosi della malattia di Lyme ha bruscamente interrotto l'attività concertistica. A causa dei sintomi quali stanchezza persistente, problemi neurologici e articolari, ha sospeso l'attività concertistica che avrebbe dovuto vederlo impegnato in una tournée in Cina e in Europa. Nei molti anni passati alla ricerca di cure adeguate, trova nella composizione uno sfogo alla sua musicalità. 
I suoi brani per orchestra e musica da camera hanno presto successo e vengono eseguiti in tutto il mondo da artisti di fama, come Luisa Sello, Le Agane, Mac Saxophone Quartet, Helfried Fister, Orchestra sinfonica di San Remo, in importanti Festival italiani, come il Festival Internazionale di Nuova Musica Maskfest di San Marino, a Vienna, Lubiana, Bratislava, Novi Sad, in Spagna, New York e in Cina e sono state accolte da grandi entusiasmi dal pubblico. Numerose sono le commissioni e le composizioni contenute in progetti discografici. 
Nell’aprile del 2020 il suo disco per piano solo “Dreamer’s Landscape” ha vinto la medaglia d’argento ai Global Music Awards in California nella categoria miglior compositore e miglior album.  
Pubblica le sue musiche per Universal Edition.  
Recente l’uscita per la storica casa editrice viennese di 2 volumi di Sonatine in Modal Style per ragazzi, di un quintetto fiati, e del Brano Maravee su temi friulani che conta già più di 40 esecuzioni nel mondo. 
Incide per l’etichetta Raighes Factory sia brani suoi e brani del repertorio classico. 

“La mia storia può essere visibile grazie alla musica che scrivo, ma ci sono tante persone così malate che non esistono, che sono invisibili, nessuna storia da raccontare, perché questa malattia ti porta via la vita e ti può condurre lentamente ad una completa disabilità. Questo mio raccontare e i brani che scrivo vogliono essere un modo per ricordare che esistono anche le storie degli altri.  Mi voglio impegnare a sensibilizzare con i miei brani l'opinione pubblica nella conoscenza di questa malattia e delle patologie che da essa si sviluppano, affinché qualcosa si muova nella ricerca e nella diagnosi ancora molto carente, per aiutare molti amici che "non vivono" da molto tempo perché troppo malati".

Torna indietro

Altri eventi “Street concert”

Eventi trascorsi
19/06/2022
Piazza XX Settembre ore 21.00
Gilda Buttà, Cesare Picco
Piano Tribute to Ennio Morricone
Gilda Buttà, che del Maestro è stata interprete ufficiale eseguendo le sue colonne sonore e suonando la sua intera produzione pianistica e Cesare Picco, improvvisatore raffinato e colto, si incontrano sul palco restituendoci un viaggio musicale di grande emotività, poesia e potenza sonora.


19/06/2022
Loggia del Municipio ore 18.30
Roberto Franca
Roberto Francapianista e compositore italo-croato nato a Fano, ha studiato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro dove si è diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione speciale nel 2002.
19/06/2022
Galleria Asquini ore 18.00
Giulio Scaramella
Giulio Scaramella, nato a Gorizia nel 1987,  si diploma con il massimo dei voti e la lode in pianoforte al conservatorio "Giuseppe Tartini" di Trieste sotto la guida del Prof. Igor Cognolato.
19/06/2022
Loggia del Municipio ore 17.30
Teodora Kapinkovska
Teodora Kapinkovska, pianista macedone, è nata nel 1999 in una piccola città chiamata Bitola, nel sud della Macedonia. Ha iniziato lo studio del pianoforte all'età di nove anni presso la Scuola Musicale elementare di stato nella sua città natale.
19/06/2022
Galleria Asquini ore 17.00
Lorenzo Tonon
Lorenzo Tonon nasce nel 1996 a Pordenone. Inizia a studiare pianoforte con l'insegnante Laura Carniello all'età di 8 anni. Pochi anni dopo inizia a suonare anche la chitarra elettrica, seguendo corsi con alcuni insegnanti privati come Massimo Zemolin e Mauro Da Ros.
19/06/2022
Loggia del Municipio ore 16.00
Matilde Bianchi, Giacomo Brighi, Margherita Casamonti, Ginevra Nina Cera, Nicolas Giannelli, Pietro Lio, Alessandro Lunghi, Nicolò Rossi, Jacopo Santi, Irene Siboni, Benedetta Simeone, Anna Zanforlini
Integrale dei Valzer di Chopin - Allievi del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna a cura di Matteo Fossi
Programma:  Waltz in E flat major op. 18 (Rossi),  Waltz in A flat major op. 34 n. 1 (Zanforlini) Waltz in A minor op. 34 n. 2 (Siboni) Waltz in F major op. 34 n. 3 (Simeone) Waltz in A flat major op. 42 (Giannelli) Waltz in D flat major op. 64...
19/06/2022
Loggia del Municipio ore 12.20
Duo Lucio Bonardi e Eleonora Zullo
Il duo pianistico Bonardi–Zullo, formatosi nel 1992, si propone con un repertorio vasto ed interessante che comprende le integrali delle opere originali per pianoforte a quattro mani e due pianoforti di Mozart - Beethoven - Debussy - Ravel - Poulenc - Rachmaninoff.
19/06/2022
Loggia del Municipio ore 11.00
Arsen Dalibaltayan
Arsen Dalibaltayan (2003) ha ricevuto le sue prime lezioni di pianoforte all'età di cinque anni con sua madre Julia Gubajdullina. Nel 2009 è diventato allievo della professoressa Jasna Reba presso la Scuola di Musica “Pavla Markovca” di Zagabria. Nel 2016 ha proseguito gli studi con il professor Ruben Dallibaltayan.
19/06/2022
Loggia del Municipio ore 10.00
Riccardo Morpurgo
Riccardo Morpurgo inizia lo studio del pianoforte classico nel 1980 e frequenta il conservatorio di Trieste “G. Tartini”.
Si diploma al Conservatorio di Udine “J. Tomadini” nel 2007.
18/06/2022
Piazza della Motta ore 21.30
Bruno Cesselli, Marco Andreoni, Ermes Ghirardini
Omaggio a Leonard Bernstein
Bruno Cesselli, dopo severi studi tradizionali, dal 1980 si interessa al jazz e all’improvvisazione.

Marco Andreoni, nato a Firenze nel '64, comincia a suonare il basso elettrico all'età di 24 anni da autodidatta.

Ermes Ghirardini, ha studiato presso il Conservatorio B.Marcello Venezia (1978), al C.I.M.(Centre de Informations Musicales) Parigi (1980) e al Conservatorio Municipale di Bagnolet/Parigi.


18/06/2022
Galleria Asquini ore 19.00
Renato Strukelj
RenatoStrukeljdiplomato in Pianoforte presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine (1990) e diplomato in Jazz con il massimo dei voti al Conservatorio “G.Tartini” di Trieste (2002).
18/06/2022
Loggia del Municipio ore 18.45
Carlo Colombo
Carlo Colombo, musicista autore e pianista trevigiano. Oltre a portare avanti il suo progetto swing italiano d’autore, collabora come pianista e compositore in diverse formazioni che spaziano dallo swing alla musica elettronica, pop ed altro.
18/06/2022
Galleria Asquini ore 18.00
Licia Missori
Licia Missori, pianista e compositrice romana, suona e compone dall'età di tre-quattro anni. Si è laureata con lode in Musica e Spettacolo presso l'Università di Roma Tor Vergata. Ha conseguito poi un Master in Culture Musicali del Novecento con 110/110 presso la stessa Università, e un Master in Composizione di Musica per Videogiochi con 110 e lode presso il Conservatorio di Roma S. Cecilia.
18/06/2022
Loggia del Municipio ore 17.45
Cristian Monti
Cristian Monti, diplomato in Pianoforte e Composizione con il massimo dei voti presso i Conservatori Lucca e di Padova, è stato citato da Luca Ciammarughi nel suo Saggio "Da Benedetti Michelangeli alla Argerich - Trent'anni con i Grandi Pianisti" come uno dei migliori talenti italiani della sua generazione.
18/06/2022
Galleria Asquini ore 17.00
Irina Gladilina
Irina Gladilina, nata a Mosca e laureata presso l’Accademia di musica Gnessins di Mosca. È vincitrice di vari concorsi internazionali.  Attualmente è professoressa di Pianoforte presso liceo musicale Mattioli di Vasto (Abruzzo).
18/06/2022
Galleria Asquini ore 16.00
Jenny De Noni, Alberto Schiffo
Jenny De Noni si avvicina allo studio del pianoforte a 8 anni seguita dal M° Fabio Comellato. In seguito frequenta il Liceo Musicale “G. Marconi” di Conegliano con la M° Graziarita Dal Cin, dove si diploma con il massimo dei voti.

Alberto Schiffo, nato nel 2001, inizia lo studio del pianoforte a nove anni sotto la guida di Laura Trangoni e, in seguito, di Cristina Meyr. Attualmente studia nella classe di Alessandro Taverna presso il Conservatorio Pollini di Padova, dove sta concludendo il triennio accademico.
18/06/2022
Palazzo Ricchieri ore 16.00
Arturo Grollo, Susanna Cosulich de Pecine, Margherita Paulon, Giovanni Reggio
Arturo Grollo è nato a Pordenone il 29 maggio 2010. Inizia lo studio del pianoforte all'età di 8 anni con il M ° Simone Peraz. 

Susanna Cosulich de Pecine, di 12 anni, ha intrapreso lo studio del pianoforte all’età di cinque anni, sotto la guida dell’insegnante Elena Bidoli, presso l’Associazione Culturale Musicale “Baby Piano School” di Romans d’Isonzo (Gorizia).

Margherita Paulon nasce a Vittorio Veneto (TV) nel 2008. Inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni. 

Giovanni Reggio è nato nel 2009 e ha iniziato lo studio del pianoforte a 8 anni con la maestra Maddalena De Facci superando, dopo un solo anno di studio, la certificazione di primo livello del corso preaccademico con voto 10/10 presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto.
18/06/2022
Galleria Asquini ore 12.00
Juri Dal Dan

Jury Dal Dan, musicista compositore, nato nel 1972 inizia gli studi pianistici a 8 anni, prima come autodidatta, poco dopo sotto la guida del maestro Lucio Pavan.

 

18/06/2022
Palazzo Ricchieri ore 11.30
Luca Ridolfo
La musica di Luca Ridolfo è un omaggio ai legami che abbiamo con i nostri amici e una celebrazione dei loro diversi caratteri.
Presenterà il suo primo Album in Piano Solo “To My Friends” (trad. “Ai miei amici”), un album dedicato agli amici che tutti noi abbiamo. La distanza sociale del Covid-19 ha permesso a Luca Ridolfo di capire quanto siano importanti i nostri amici.
18/06/2022
Galleria Asquini ore 11.00
Samuele Stefanoni
Samuele Stefanoni compie gli studi classici sotto la guida del Maestro Gianni Della Libera, mostrando contemporaneamente particolare interesse verso il jazz e il linguaggio improvvisato che lo portano a compiere ulteriori studi inizialmente sotto la guida del maestro Arno Barzan e, dal 2005, con il maestro Bruno Cesselli.
18/06/2022
Palazzo Ricchieri ore 10.30
Allievi del Conservatorio di Graz (Austria) a cura di Irina Vaterl
Musica senza confini
Giovani pianisti premiati del Johann-Joseph-Fux Konservatorium di Graz presentano un viaggio avvincente tra musiche europee e argentine.
18/06/2022
Galleria Asquini ore 10.00
Giampaolo Rinaldi
Gianpaolo Rinaldi è un pianista, hammondista, tastierista e compositore friulano attivo sulla scena jazzistica italiana, grazie ad un percorso professionale che lo vede presente come side man e band leader al fianco di alcuni tra i più significativi musicisti del territorio e forte di importanti collaborazioni con artisti di caratura nazionale ed internazionale.
17/06/2022
Loggia del Municipio ore 21.00
Mario Panebianco
Mario Panebianco, all'età di 4 anni, inizia a suonare il pianoforte ad orecchio e continua a farlo fino all’età di 60 anni, quando decide di dedicare ore di studio presso il conservatorio per arrivare ad eseguire in pubblico il Koln Concert di Keith Jarrett, artista fonte della sua più grande ispirazione.
17/06/2022
Loggia del Municipio ore 19.00
Fiamma Velo
Fiamma Velo, nata a Camposampiero (PD) e cresciuta a Cortina d’Ampezzo, pianista e compositrice, inizia a studiare pianoforte all’età di 5 anni e, giovanissima, a comporre musica originale, presentandola in diversi concerti.
17/06/2022
Galleria Asquini ore 18.30
Luis Di Gennaro

Luis Di Gennaro, di origine argentina, nato ad Avellino il 24 novembre del 1988 e vive a Mercogliano, in Irpinia d’Occidente. 
Pianista improvvisatore, compositore ed interprete.

17/06/2022
Loggia del Municipio ore 18.00
Milan Slijepcevic
Milan Slijepčević è nato il 14 maggio 2000 a Zrenjanin, in Serbia. È uno studente di laurea presso l'Accademia delle Arti di Novi Sad, in Serbia, nella classe del professor Milan Miladinović.
17/06/2022
Galleria Asquini ore 17.30
Riccardo Benvenuto, Lorenzo Marzin, Francesco Alexander Morici
Riccardo Benvenuto è nato il 17/02/2006 Studia Pianoforte presso la Fondazione S. Cecilia di Portogruaro dove nel 2020 ha ottenuto il 6° livello.

Lorenzo Marzin, nato nel 2005, vive a Sesto al Reghena (PN). Studia pianoforte con la M° Irina Bossina presso la Scuola di musica della “Fond.

Francesco Alexander Morici ha suonato nei concerti di Piano City Pordenone 2020: Chopin, Op. 66 n. 2 “Fantasie Impromptu”; Chopin, Op. 10 n. 1 “Waterfall”; Chopin, Op. 10 n. 5 “Black Keys Etude”;
17/06/2022
Loggia del Municipio ore 17.00
Elisa Milo
Elisa Milo, nata a Korce in Albania nel 2000, ha iniziato a studiare il pianoforte all'età di cinque anni con la didatta albanese Shpresa Kondakci e poi con Entela Kotelli Milo.
17/06/2022
Parco San Valentino ore 17.00
La Staffetta delle scuole 2022
Undici scuole della provincia di Pordenone, in una staffetta musicale d'eccezione.